RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo



Vaake
www.juzaphoto.com/p/Vaake



avatarImpressioni sulle mirrorless Z al Nikon Live di Roma
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 14 Ottobre 2018, 8:50


Apro il thread per sentire l'opinione dei partecipanti all'evento di ieri, peraltro affollatissimo.

Dico intanto la mia.
Era presente solo la Z7 e si poteva testare per appena 20 minuti, mi sono quindi soffermato più che altro sull'ergonomia e l'esperienza d'uso. Premesso che l'AF con il 24-70 l'ho trovato eccellente e il mirino di una naturalezza incredibile (blackout a parte, fastidioso), mentre il Menu è il solito Nikon con pro e contro, ci sono aspetti che mi hanno lasciato l'amaro in bocca.
Anzitutto con il 24-70S il sistema complessivo non è né compatto né leggero, siamo al livello di una D750 il 24-85G VR. Il 24-70 in modalità operativa, una volta cioè sbloccato dalla retrattilità, diventa parecchio lungo, a 70mm è ben poco discreto: la costruzione in policarbonato è buona, non male al tatto e le ghiere sono fluide. Il barilotto è molto largo fin dall'attacco ma quello è legato al diametro della baionetta Z, quindi tutti gli zoom S avranno misure importanti.
Note più dolenti per il grip della macchina: l'altezza della presa è inferiore di diversi mm alla mia E-M1II e costringe il mignolo a starci dentro (fuori è troppo scomodo), ma dentro ci sta stretto e ne risulta una presa stancante per chi ha mani grandi. La profondità invece è ottima. La ghiera di regolazione anteriore a mio avviso è troppo incassata con dentini poco pronunciati, si fa più fatica del dovuto a ruotarla; quella posteriore è invece in una posizione antianatomica che costringe il pollice a un movimento di arretramento innaturale (Sony e Olympus l'hanno messa giustamente più al centro).
Altro aspetto ergonomico del tutto malriuscito è lo spigolo destro posteriore del corpo, non arrotondato, che sommato alla lunghezza del grip nella presa provoca una pressione sul palmo mai sperimentata prima, e in effetti in venti minuti di utilizzo mi ha iniziato a far male: cosa pessima in prospettiva di lunghi utilizzi.
Riconsegnata la Z ho provato subito a impugnare l'Olympus EM1II...un guanto, dove tutto è al posto giusto senza alcuno sforzo...Sulla resa in termini di GD e alti ISO ovviamente c'è un abisso tra le due ma ora prima di avventurarmi ci penserò a lungo.


225 commenti, 7861 visite - Leggi/Rispondi





prov. Roma, 2598 messaggi, 0 foto

  ULTIME 10 FOTO PUBBLICATE 

Invia Messaggio Privato   Aggiungi Amico


Vaake ha ricevuto 13284 visite, 0 mi piace

Interessi: Filosofia, Basket, Veg, Metal, Arte

Contatti: Sito Web

AMICI (3/100)
Mornon
Blade_71
Murphy



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me