RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo



Andre90s
www.juzaphoto.com/p/Andre90s



avatarTre giorni di escursione: Trentino o Valle d'Aosta? In cerca di consigli
in Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi il 22 Giugno 2020, 11:38


Buongiorno a tutti,
ho la possibilità di passare 3 giorni (preferirei in tenda) in montagna, tra Trentino e Valle d'Aosta in compagnia della mia ragazza. Siamo entrambi escursionisti esperti equipaggiati con tutto quello che può servire per arrampicare, attraversare ghiaccio/neve ecc. pertanto da questo punto di vista l'unica limitazione è quella che supera le nostre capacità (più le mie che le sue) entro un certo grado di difficoltà.

Ad ogni modo preferiremmo affrontare qualche bel giro panoramico ma non banale e piazzare tenda per fare un po' di foto notturne e poi le classiche alba/tramonto.

Per il Trentino pensavamo di fare magari la ferrata che poi porta al Rifugio Passo Santner e da lì poi cercare qualche spot interessanti per foto all'alba e tramonto e poi dedicare una mezza giornata al Lago di Carezza che è lì vicino e magari fare un salto all'Alpe de Siusi. Quello che mi preoccupa è la mole di turisti che potremmo incontrare nel nostro giro...e la possibilità di piazzare tenda da qualche parte. Questo mi pare sia vietato dal parco, qualcuno sa darmi delucidazioni o indicarmi una soluzione per la tenda? Possibilmente in prossimità degli spot che a noi interessano. Superata una certa quota è possibile piazzare la tenda? Bisogna per forza poggiarsi alle strutture del territorio?

In valle tra Parco del Gran Paradiso, Colle del Nivolet e Parco Naturale del Mont Avic avete qualche itinerario da consigliare? Anche qui il discorso tenda sapete com'è regolamentato?

Resto aperto anche ad altre proposte, ci troviamo tra Monza-Brianza e Val Seriana ed eventualmente valutiamo anche qualche piano B (tipo Parco Adamello-Brenta).

Mi piacerebbe avere qualche scorcio panoramico su laghetti alpini, cascate ecc.

Grazie a chi saprà aiutarmi :)


8 commenti, 233 visite - Leggi/Rispondi


avatarConsiglio guanti hiking/fotografia basse temperature
in Tema Libero il 03 Novembre 2019, 23:02


Salve a tutti,
nel corso degli anni ho "buttato" soldi comprando guanti più o meno costosi (intorno ai 50€ di solito) per proteggermi dal freddo durante le uscite invernali ma, purtroppo, ho sempre sofferto le temperature rigide e nell'ultima escursione a 2600mt son dovuto scendere di quota perchè avevo le mani viola.

Mi sono pertanto convinto a fare un buon acquisto una volta per tutte ma, cercando su internet, non riesco a trovare la soluzione adatta alle mi esigenze.

Cerco dei guanti con le seguenti caratteristiche:

- impermeabili e antivento, da usare anche su ghiaccio;
- con la possibilità di utilizzare il touch della fotocamera/telefono;
- che siano facilmente indossabili e non compromettano i movimenti della mano
- che mi consentano di utilizzare la corda e quindi di avere un'ottima presa con picozza ecc. durante la scatala;
- che non facciano sudare la mano e che resistano a temperature sotto i 0°C (per stare tranquillo direi almeno -15°C)

sto valutando diverse marche e prodotti, ma nessuno a parte la soluzione offerta dalla Heat Company (però costosa) sembra offrire quanto cerco.

Il mio budget è di 100-150€.

Attendo consigli dai più esperti.


4 commenti, 207 visite - Leggi/Rispondi


avatarEOS R e anteprime foto che sembrano non a fuoco
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 30 Luglio 2019, 1:02


Ciao a tutti,
ho da poco la EOS R, macchina che tutto sommato trovo molto buona anche se sotto alcuni aspetti un po' deludente se confrontata con *auto-censura*, sapete di chi parlo. Nel campo fotografico trovo abbia una marcia in più rispetto a *auto-censura*, mentre lato video non ci siamo ma questo è un aspetto che a me non interessa. Ottimo l'af, in singolo superiore (e non di poco) a *auto-censura*; buono in servo (af-c), sebbene inferiore a quello di *auto-censura*.

tralasciando una premessa che non interessa a nessuno, veniamo al dunque:

Oggi ho provato - prima di acquistarle da alfio del forum di juza - alcune ottiche sigma art. Ebbene, abbiamo perso oltre 1h facendo delle prove i cui risultati sembravano molto deludenti: guardando le anteprime sulla fotocamera apparivano tutte come non perfettamente a fuoco, anche a diaframmi chiusi. Mettiamo la scheda SD nel PC e SBAM! una nitidezza che sinceramente non avevo mai visto su un'ottica 1.4! Le foto per incisività sembrano tutte scattate con diaframmi chiusi di almeno 1-2 stop!

Sembra che la EOS R non generi correttamente le anteprime e visualizzi le foto in bassa qualità; anche con l'ottica RF in kit si presenta lo stesso problema. Ho cercato nel menu se vi fosse qualche opzione relativa alla qualità delle anteprime ma non ho notato nulla. Se faccio zoom dalla camera le foto non appaiono nitide, mentre dal live view anche con lo zoom si nota quanto siano nitide.

Alcune volte gli scatti ingranditi presentano il tipico effetto aliasing (seghettato). Stasera ho riaperto le foto sul mio pc e sono rimasto nuovamente a bocca aperta. Anche le foto scattate nel pomeriggio in montagna con gli art dallo schermo della R sembravano fuori fuoco mentre sul PC hanno una nitidezza impressionante, capace di sfruttare pienamente i 30Mpx della Eos R.

Qualcuno che possiede la stessa fotocamera nota lo stesso problema? Da cosa può dipendere? Uno SD sandisk extreme pro da 95Mb/s.


2 commenti, 264 visite - Leggi/Rispondi


avatarLombardia, cosa vedere?
in Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi il 10 Luglio 2019, 23:36


Mi sono trasferito da poco in Lombardia, per l'esattezza in provincia di Cremona (ma sono anche al confine con la provincia di Bergamo) e sto cercando qualche posto da fotografare (paesaggi principalmente). Ho difficoltà a trovare qualcosa di interessante nelle mie vicinanze, sono stato sulle Orobie e ci tornerò prossimamente (distano 1.30h da me circa) ma, quanto ho il giorno di riposo vorrei uscire a scattare fotografie ma qui vicino a parte campi di grano con intorno il nulla, non trovo niente di interessante. Sono stato a Crema e non ho visto (forse per colpa mia), nulla di particolarmente interessante; navigo su internet per cercare posti interessanti e consulto i luoghi presenti su Juza ma mi sembrano tutti abbastanza scontati e poco attraenti.

Chi vive in Lombardia o conosce bene la regione, mi sa consigliare alcuni spot interessanti presenti nella regione e magari vicino Crema o entro 2h di macchina?

Grazie a chi saprà aiutarmi: mi sono trasferito dalla Calabria in Lombardia per lavoro e mi mancano tanti posti facilmente raggiungibili presenti nella mia regione.

Grazie!


28 commenti, 1045 visite - Leggi/Rispondi


avatarQuale cavalletto robusto, leggero e snodabile per escursioni?
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 09 Luglio 2019, 20:34


Ciao a tutti,
vorrei sostituire il mio manfrotto 190XPROB con 10 anni di vita alle spalle con un cavalletto più leggero per le escursioni (ma se valido farlo diventare il cavalletto principale), in modo da alleggerire il peso che trasporto poichè attualmente risento molto del peso del manfrotto.

Mi interessa che sia stabile, robusto, longevo, leggero ma soprattutto che possa abbassarsi molto e alzarsi almeno fino a 1.50-70cm e che abbia la testa con aggancio per la piastra .

Mi è stato consigliato il Genesis C5, che usa un amico e che mi è parso comunque buono. Il budget sul nuovo è di circa 300€ , ma se trovo usato di qualità migliore a prezzo minore tanto meglio. Ho provato il manfrotto befree prima versione ma l'ho trovato troppo fragile, poco stabile ma soprattutto non proprio snodabile come vorrei.

Qualche consiglio in merito? Dovrei metterci EOS R + 24-105, 70-200, 16-35.

Grazie a chi saprà consigliarmi.


16 commenti, 470 visite - Leggi/Rispondi


avatarRicoh GR II vs GR iii: upgrade NON necessario?
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 29 Maggio 2019, 21:56


Salve,
chiedo a chi magari ha avuto modo di provarle entrambe o a chi le ha entrambe. Sono molto affascinato da queste super compatte APS-C e sin dall'uscita della GR II seguo con interesse questo modello. Premetto che ho già una Sony A7 III con relativo parco ottiche, ma avrei piacere ad acquistare (non nell'immediato), una macchina super compatta da portare sempre con me in tasca, senza troppe preoccupazioni (uso street, viaggi e poco altro). La nuova GR III aggiunge caratteristiche rivoluzionarie oppure siamo in linea di massima sulle prestazioni della GR II? Sul vecchio modello, quali sono le limitazioni più importanti che magari sul nuovo sono state eliminate?

La GR II ora si trova a un prezzo molto accessibile e sinceramente non mi interessa avere l'ultimo modello, ma avere una buona camera per un uso abbastanza limitato nel genere e che non mi deluda sotto alcuni aspetti: Autofocus, schermo, qualità dei files fino ad iso 3200, batteria, funzionalità per scattare in iperfocale, ottica, sono aspetti validi sul vecchio modello?

E rispetto alla prima GR, pensate che il primo modello sia oramai da scartare a priori? Potrebbe essere anche quello un valido acquisto oppure il limite della tecnologia obsoleta, la rende una macchina da escludere per chi è abituato comunque a corpi piuttosto prestanti?

Grazie a chi mi aiuterà nell'orientamento della scelta.




84 commenti, 5688 visite - Leggi/Rispondi


avatarQuanto farsi pagare per fare il grafico per foto eventi?
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 17 Maggio 2019, 23:13


Salve,
ho l'occasione di lavorare come grafico per un noto fotografo della zona che scatta eventi (matrimoni, battesimi ecc.). Il lavoro consiste nel post-produrre le foto, impaginare l'album creando anche la grafica per album e valigia. Mi è stato proposto un compenso di 50€ come prestazione occasionale per il lavoro del battesimo e di 150€ per il wedding e in futuro, forse, la possibilità di lavorare direttamente nel loro studio.

Mi sono state date delle foto da post produrre e mi è stato richiesto di inviare anche degli impaginati di esempio cosa che ho fatto e che ha dato seguito ad una chiamata per lavorare con il loro studio. Adesso ho iniziato con il primo lavoro da casa (battesimo), mi sono state consegnate 800 foto da post-produrre tutte in modo sommario + post produzione accurata per quelle dell'album. Ci ho messo 2 giorni per completare il lavoro della sola post (con orario quasi no-stop), visto che il bilanciamento del bianco era sballato, molti scatti erano sottoesposti e anche perchè sono uno che cura molto i dettagli. Ora mi tocca impaginare l'album e credo che questa operazione mi porterà via almeno 1 altro giorno.

Sono sicuro che il compenso offertomi è troppo basso, soprattutto perchè le esigenze qualitative sono elevate. Mi domandavo in genere quanto si può chiedere per questo tipo di lavoro. Magari una volta affinato il mio workflow sarò più rapido nel lavorare tante foto, ma per adesso comunque se devo stare lì a curare il WB di ogni foto, ritagliarle, selezionarle per l'album, impaginarle ecc. ci metto minimo 4-5 giorni. Per me questo lavoro vale almeno 50€ al giorno, ma sono certo che se chiedo 200€ di compenso per un battesimo non mi verranno corrisposti. 50€ sono comunque una miseria visto il tempo richiesto per questo lavoro.

Visto che attualmente questo lavoro mi farebbe comodo per raccimolare qualcosa, come dovrei comportarmi? Qualcuno di voi fa questo lavoro? Quanto vi pagate la post e l'impaginazione di un battesimo?


146 commenti, 5081 visite - Leggi/Rispondi


avatarLibri fotografici da avere assolutamente (tema landscape-wedding-portrait)?
in Tecnica, Composizione e altri temi il 21 Febbraio 2019, 18:49


Quali sono i vostri preferiti? Non intendo guide per principianti, ma libri che possono approfondire i concetti più avanzati che stanno dietro alle foto, che aiutano a valorizzare e analizzare la composizione e trattare gli aspetti che filosofici della fotografia.

Io sto leggendo di Roberto Valenzuela sul wedding storytelling che trovo davvero illuminante. Sui paesaggi però non ho trovato ancora nulla di entusiasmante da leggere.

Consigli?


0 commenti, 66 visite - Leggi/Rispondi


avatarTubi per light painting introvabili?
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 04 Febbraio 2019, 14:49


Salve.
è da tempo che seguo Eric Spare e altri che utilizzano la tecnica del light painting per creare bellissimi effetti di luce sulle foto di ritrattistica. Ho cercato su amazon, ebay e altri siti questi appositi tubi, ma senza successo. Quelli della american plastics sono disponibili solo negli USA, in Italia non trovo nulla.

Potrei anche costruire da me qualcosa, ma non so dove comprare i tubi e quali prendere.

Consigli a riguardo?


6 commenti, 435 visite - Leggi/Rispondi


avatarFiltri a lastra per Sony 16-35 F4. Nisi o Haida?
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 21 Gennaio 2019, 22:18


Salve,
sto cercando di prendere dei filtri a lastra per il 16-35 da montare sull'holder Nisi V5 Pro.
Intanto volevo capire se questo holder funziona bene sul 16-35 o se devo prendere qualche anello wide o altro per evitare vignettatura a 16mm.

Poi non so cosa scegliere tra i filtri NiSi Nano IR o gli Haida NanoPro. Ho avuto un Haida Nano PRO da 10stop (150mm) e non ho notato dominanti strane o un decadimento della qualità. Tra i due ci sono 30€ di differenza circa. Qualcuno li ha provati entrambi e sa dirmi se i 30€ di differenza dei filtri Nisi valgono la spesa?

Grazie :)




0 commenti, 64 visite - Leggi/Rispondi


avatarDubbio Nikon d750 e autofocus lento in Live View
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 13 Gennaio 2019, 20:44


Salve a tutti,
ho sempre notato una certa lentezza nell'utilizzo della messa a fuoco in live view sulla mia D750, tanto da preferirle la messa a fuoco tramite mirino. Oggi mentre ero in escursione con un amico, anche lui possessore di D750, gli ho prestato la mia con annesso 14-24 art per farmi una foto e mi ha chiesto come mai fosse così lento l'af sulla mia macchina. Gli ho risposto, senza nemmeno rifletterci poi molto, che era il Sigma ad avere un af un po' lento.

Dopo mi presta la sua D750 con 15-30 G2 Tamron, e noto una differenza netta in termini di af, tanto da farmi esclamare con stupore qualcosa a riguardo. Allora gli chiedo di montare il mio Sigma sul suo corpo macchina, che mette a fuoco in modo istantaneo e senza tentennamenti. Rimonto sulla mia, e sembra mettere a fuoco veloce ma non come sulla sua macchina (leggermente più lento).

Ho controllato il firmware, entrambe hanno 1.12, ma sulla mia la seconda voce (ora mi sfugge e non posso prendere la macchina perchè è nello zaino per evitare condensa) era 2015 mentre sulla sua 2017. Questa seconda voce credo si riferisca alla correzione delle lenti, influisce in qualche modo sulla messa a fuoco?

Mi conviene fare un reset per avere le impostazioni di fabbrica oppure senza perdere le personalizzazioni impostate nel tempo, c'è qualche voce in particolare che mi è sfuggita che può incidere sulla priorità nella messa a fuoco o scatto? Ricordo qualcosa a riguardo, ma non ho mai cambiato questa voce.

Ad ogni modo noto che l'autofocus in live view è spesso frustrante da usare perchè poco reattivo. Qualche possessore di D750 nota questa caratteristica oppure è una mia fissazione?


0 commenti, 89 visite - Leggi/Rispondi


avatarAlcuni dubbi sul passaggio a Sony. A7 III o a7rii? Vostre esperienze?
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 09 Gennaio 2019, 18:47


Salve a tutti,
per tutta una serie di motivi ed esigenze, sto valutando il passaggio a Sony. Ho inizialmente pensato ad una Sony A7RII per la paesaggistica, ma visto che lavoro pure con la fotografia (e la cosa potrebbe divenire sempre più frequente), un amico mi ha consigliato la A7 III perchè offre prestazioni migliori in svariate situazioni.

Devo dire che sony non mi ha mai fatto un'impressione molto positiva con la serie A7, ma leggendo un po' in giro e sentendo l'esperienza di persone che conosco, sembrano tutti entusiasti del sistema.

Ho esigenza di un corpo duraturo e leggero per escursioni in montagna, meglio se tropicalizzato, con AF veloce e reattivo anche in AF-C e che all'occorrenza mi consenta anche di girare qualche video senza grosse pretese. Cioè mi servirebbe una macchina polivalente. La possibilità di usare ottiche vintage è un plus che comunque non mi dispiace affatto.

L'autofocus della A7RII è così scadente per fotografia di matrimonio o eventi vari? In AF-C come si comporta? Mi alletta molto la differenza in Mpx che per paesaggistica indubbiamente aggiunge qualcosa in caso di stampe di grandi dimensioni e a livello di dettaglio.

Questo comunque il corredo a cui ho pensato:

A7 III o A7R II
Sony 16-35 F4 (nella stessa fascia di prezzo trovo altro?)
Tamron 28-75 2.8 o qualche fisso a coprire la focale (consigli?) ( i 24-70 sony o costano troppo mi pare, oppure sono scadenti. Mi serve che abbia apertura 2.8)
70-200 (non ho idea, ma se Tamron farà uscire il G2 opterei per quello anche se devo attendere).

Qual è la vostra esperienza con Sony? Provengo da Nikon FX (D750) con cui mi sono trovato davvero bene nei paesaggi con il 14-24 art, ma che non soddisfa pienamente alcune delle mie esigenze e il cui peso in escursione si fa parecchio sentire (non sono certo di alleggerire poi molto con sony, ma anche 1,5-2Kg in meno a fine giornata si sentono).

Pareri sulla scelta della macchina? Avevo pure pensato alla Z6, ma per l'assenza di doppio slot l'ho subito scartata.




27 commenti, 1829 visite - Leggi/Rispondi





prov. Cremona, 642 messaggi, 65 foto

  ULTIME 10 FOTO PUBBLICATE 


AMICI (2/100)
Bronx66
Carcat



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me