RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Con i tubi di prolunga si ottiene un rapporto maggiore di 1:1 su obiettivi macro?


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Con i tubi di prolunga si ottiene un rapporto maggiore di 1:1 su obiettivi macro?





avatarjunior
inviato il 16 Aprile 2015 ore 13:14

Ciao,
l'obiettivo macro offre un rapporto di 1:1 alla minima distanza di messa a fuoco.
Se uno volesse avere l'oggetto fotografato ingrandito sul sensore (ad esempio di 2 volte o più), che deve fare?
Deve avvitare fra l'obiettivo ed il corpo macchina un tubo di prolunga?
Ma questa operazione fa perdere di nitidezza all'immagine?
Quali sono(marche) i tubi di prolunga di maggiore qualità?
Da montare fra corpo macchina nikon e magri un sigma macro 105 mm?
Vi ringrazio.
Ciao.

avatarsenior
inviato il 16 Aprile 2015 ore 15:59

i tubi di prolunga sono solo un tubo alla fine puoi optare per i classici kenko per risparmiare qualcosina, tieni conto che ci sono sia con i contatti af (piu costosi) che non... (contatti af = l af funziona ma non è detto che ti serva in macro)

certo, che se metti piu tubi a un 1:1 macro ottieni di piu...

visto che hai un 105 macro potresti montare un 50mm invertito davanti (magari lo hai) o altra focale.. dipende che altri obbiettivi hai...
con un semplice anello maschio maschio (da prendere gia fatto o incollando 2 anneli di riduzione o 2 anelli ottenuti dalla rottura del vetro di due filtri di bassa qualità)

indicativamente con un 50mm invertito potresti raggiungere un 2,5:1 ( ma non ne sono sicuro, è una lente da 10 diottrie circa un 50mm invertito) o arrivare a montare sia tubi che ottica invertita e li supereresti probabilmente il 3:1 o piu

la nitidezza la perdi sempre ma essendo l obbiettivo di tipo macro è fatto per lavorare a distanze basse quindi perde meno di un ottica di pari focale...





avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 11:11

Ciao Donagh,
grazie per l'intervento.
Suppongo che più è lungo il tubo di prolunga kenko e più c'è ingrandimento dell'oggetto fotografato.
Per non perdere troppa nitidezza , volevo iniziare ad usarne solo uno.
Quale è il più lungo disponibile con contatti AF nikon?
Bisogna dare anche gli estremi dell'obiettivo o basta sapere la fotocamera che si usa?
Come obiettivo userei 105 mm sigma macro(ultimo modello uscito).
Una cosa per volta... poi affronteremo anche il discorso di montare oltre all'obiettivo macro un obiettivo invertito.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 11:37

Suppongo che più è lungo il tubo di prolunga kenko e più c'è ingrandimento dell'oggetto fotografato

Esatto, da ricordarsi che esiste un limite.

Per non perdere troppa nitidezza , volevo iniziare ad usarne solo uno

Ricorda che oltre a un pochino di nitidezza perdi anche in luminosità, e la PDC si riduce drasticamente

Quale è il più lungo disponibile con contatti AF nikon?

Mi pare il 36mm

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 13:02

Martino; considera che l'ingrandimento con i tubi di prolunga è uguale al rapporto tra la lunghezza de tubi e la focale dell'obiettivo usato; quindi se usi un 105mm ti ci vuole un tubo bello lungo ( bisogna usare più tubi in serie), quindi conviene usare focali corte, o ottiche invertite. Da quello che mi risulta i tubi di prolunga fanno perdere luminosità, ma non nitidezza, perchè non c'è nessuna lente aggiunta sul sistema ottico.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 13:16

Ho letto alcune inesattezze...
Innanzitutto con i tubi di prolunga non perdi assolutamente qualità, infatti questo accessori non hanno lenti, sono dei semplici anelli che distanziano l'obbiettivo... Esistono senza contatto (sconsigliato) e con contatti, non tanto per mantenere l'af ma per la possibilità di chiudere il diaframma... Con quelli senza contatti non si può...
Detto questo andrei su kit economici, parlo di kit perché solitamente li vendono a gruppi di 3, su ebay ne trovi molti sui 60/70€ e vanno più che bene... Infatti non conta la qualità delle lenti (che non hanno) ecc, quando sono solidi e hanno i contatto vanno benissimo... Li puoi usare singolarmente o montarli in serie per ridurre la distanza di maf

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 13:53

anche io ho letto inesattezze.
I tubi fanno comunque perdere qualità, anche se non sempre è evidente. Perchè?
Semplice, ogni obiettivo è ottimizzato e progettato con distanze reciproche fra le lenti e dal sensore ben definite (in ottica la distanza è un elemento di calcolo), cambiare anche una sola cambia inevitabilmente le condizioni di lavoro e i parmetri di progetto, aumentando aberrazioni ecc.
Chiaramente ogni obiettivo è un caso a sè, di solito i più evidenti peggioramenti sono la curvatura di campo e la distorsione. Quanto peggiorano dipende dall'obiettivo e generalmente è prporzionalel'allungamento aggiunto, quindi dal rapporto lenghezza tubo-focale usata, ossia in definitiva dall'ingrandimento; facile verificare come e quanto fotografando un foglio di carta millimetrata con o senza tubi. Poi il fatto che fotografando soggetti 3d e non piani renda il problema meno visibile ok, ma affermare che un tubo non apporta alcuna perdita di qualità perche è vuoto non è comunque corretto.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 16:21

Regolus, inoltre vista la ridotta PDC a cui siamo costretti a lavorare con i tubi bisogna andare a f11 e oltre quindi si va sicuramente in difrazione.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 17:08

Ribadisco, i tubi di prolunga non portano perdite di qualità ottica, come giustamente osservato anche da Nicola Belloni, e provato personalmente.La ridotta PDC non dipende dai tubi ma dall'aumento del RR.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 17:53

ho il set dei tre tubi (12+24+36) e, come ti ha già detto giustamente chi mi ha preceduto, uno dei due handicap da valutare è la perdita di luce.
Nella prova che ho fatto io (kenko 1,7x + tre tubi + Tamron 90 macro) ho raggiunto il ragguardevole rapporto di ingrandimento 2,8X, ma per fare foto accettabili devo correggere intenzionalmente l'esposimetro con un +2 ed usare comunque il flash cobra puntato in posizione macro ravvicinata a massima potenza (io ho un N.G. 56).
L'altro handicap da considerare è che, con questa prova, ti trovi a fotografare a pochissimi centimetri, anzi millimetri dal soggetto, cosa che consiglierebbe una slitta micrometrica per la MAF e comunque diaframmi chiusissimi per dare una PDC accettabile.
Forse è meglio l'ottica rovesciata che ti dicevano altri, anche se io non l'ho mai provata, ma vedo foto eccellenti.

user4624
avatar
inviato il 19 Aprile 2015 ore 19:08

I tubi fanno comunque perdere qualità, anche se non sempre è evidente. Perchè?


Sono d'accordo con l'intervento di Regolus, una minima perdita di qualità ci sarà sempre, ma con alcuni obiettivi particolarmente sensibili al corretto tiraggio, soprattutto quelli che possiedono lenti flottanti, le aberrazioni indotte dal tubo saranno più evidenti.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 20:11

www.alessiodileo.com/Gallery/Articoli/Macrofotografia/Macrofotografia.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 20:11

I tubi alterano la qualità dell'immagine, modificando, la curvatura di campo, in maniera poco prevedibile, si tratta delle leggi dell'ottica. Ogni ottica reagisce in maniera differente ai tubi di prolunga.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 20:22

www.marcocavina.com/articoli_fotografici/Leitz_macro-adapter-r_vs_exte

Potrei anche indicare un trattato di ottica geometrica, ma io non ci ho capito molto e mi sono fidato del mio amico ottico (e fotografo) che me lo ha citato come esempio.

PS

Il degrado e relativamente basso ma sempre degrado è!

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2015 ore 20:28

Utilizzo con soddisfazione (quando mi servono ingrandimenti più spinti) il raynox DCR-250 sul Canon 100 macro, raggiungendo un RR di 1,8:1.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





04 Giugno 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me