RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Street







avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2018 ore 20:24

Era una battuta quella alla fine.
Io ripeto che la dignita' delle persone e il conseguente rispetto e' qualcosa che riguarda loro, non noi.
Il medio borghese e' troppo impegnato ad avere “compassione” per chi sta peggio di lui senza poi toccare con mano cosa davvero puo' o meno toccare la dignita' di queste persone. E di certo non e' una foto.

avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2018 ore 20:26

Parlando di un esempio pratico, quando passeggio per il centro vedo persone armate di fotocamere che fotografano chi è sul marciapiede a fare elemosina, poi fatta la foto prendono e ciao. Magari tu @masimiliano quando ti capita e se, ti fermi a fare due chiacchiere, ma quelli che vedo in giro non li ho mai visti fare. È semplicemente una questione di sensibilità morale, e per rispondere al tuo quesito, io non posso sapere se un uomo uscito dal suo ufficio ha avuto una giornata no, però posso fare affidamento su ciò che vedo, e sicuramente mi faccio molti meno problemi a fotografare uno in giacca e cravatta. Ripeto che da mio punto di vista è per il mio modo di essere, è solo una questione di sensibilità perché se io fossi in difficoltà non vorrei avere di certo della gente che mi fotografa e ciao. A differenza del colletto bianco, chi fa L elemosina di solito non veste il completo. Se per te questo vuol dire essere borghese lo accetto, per fortuna non ho vissuto certe situazioni, però ho una testa e posso ragionare sul fatto che posso mettermi nei panni degli altri.
Parlando a livello artistico ci saranno delle foto bellissime e ben realizzate che suscitano emozioni, Però ripeto, io evito e fotografo altro.

avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2018 ore 20:30

Il mio discorso e' proprio sulla dignita'.
Io se fossi un clochard e un ipotetico fotografo sceglie di non fotigrafare me in quanto “in difficolta'”,ma fotografa un altro in quanto “normale” beh mi darebbe fastidio, mi farebbe sentire ancora piu' diverso di quanto gia', all'apparenza,sono.
Capisco che e' difficile perche' bisogna pensare con la testa di chi e' in quella situazione. Per wuesto parlo di retaggio borghese

avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2018 ore 20:31

Okay @Masimiliano

avatarsenior
inviato il 18 Aprile 2018 ore 20:33

Ed è per questo che parlo di petizione di principio, stai facendo un discorso circolare: è borghese perché è borghese, punto ;-) ora hai aggiunto che non capisco perché sono borghese MrGreen

avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2018 ore 20:35

Poi discorso diverso e' il perche' io street photografo dovrei fotografare un clochard, al di fuori magari di un progetto di sensibilizzazione e/o di documentazione su ampia scala?
Io non trovo un solo motivo valido, ne artistico, ne narrativo , ne espressivo, e inatti non li fotografo.
Ma questo e' un altro discorso

avatarjunior
inviato il 18 Aprile 2018 ore 20:36

Hai ragione avvocato

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2018 ore 12:08

Potreste trovarlo scorretto ma io se devo fotografare un clochard perché c'è qualcosa che mi colpisce in lui lo faccio. È scorretto togliergli la dignità non dargliela. La foto di strada deve raccontare ciò che vediamo quotidianamente è loro ci sono. Riguardo le leggi è vero ciò che dice Max ma riguarda le immagini "amatoriali" che spesso hanno come unico messaggio togliere la dignità a chi non può difendersi, cosa ben diversa se si parla di un lavoro fotogiornalistico ben preciso. Forse non tutti sanno che la legge non può punire chi fotografa una persona che fa elemosina di "professione". Ebbene sì chi fa dell'elemosina una professione il reato del fotografo non sussiste se non quello di aver pubblicato senza il consenso. Non so se anche in Italia sia così, ma in generale le leggi sono simili in quasi tutti i paesi;-)

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2018 ore 12:22

Vincenzo la legge non punisce chi fotografa una persona in generale né pone limiti a chi fotografa persone in generale i Problemi sorgono quando vai a pubblicare la foto e al momento fotografare una persona che chiede l'elemosina non è ancora consentito tanto che può chiederti danni per lesione della dignità

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2018 ore 12:38

Mario è vero ma se sei un mendicante "professionista" (che i vigili conoscono bene) la lesione alla dignità non sussiste. Anche nel volume riguardo la street della National geographic lo accenna. Questo in ogni caso non è un invito a fotografare chi mendica perché professionista o sfigato che sia non lo trovo corretto.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2018 ore 12:48

non è proprio così, rifacendosi alla famosa sentenza sul fatto che sia diffamazione pubblicare foto di mendicanti il problema è sorto legato all'articolo collegato, molti hanno riportato questo passo:

“La coscienza comune pone questi soggetti in uno dei gradini più bassi della cosiddetta scala sociale ed è allora naturale che chi sia costretto dalla necessità a praticare la mendicità e venga additato come tale si sentirà mortificato e gravemente ferito nella sua onorabilità“.


ma il motivo per cui la cassazione accolse le richieste della mendicante rumena (che prima erano state respinte) erano dovute all'articolo a corredo in cui si parlava del pacchetto sicurezza, infatti:

“la fotografia indicata come questuante all'opera, posta a corredo dell'articolo non può essere considerata neutra, dal momento che il lettore è portato ad identificare la persona rappresentata con uno dei mali da combattere – l'accattonaggio diffuso – e l'ipotizzato collegamento con ambienti malavitosi – ed uno dei problemi da eliminare per garantire una pacifica vita cittadina“.


la conclusione della cassazione è:

“quando per esigenze di cronaca si mostrano immagini di persone in qualche modo coinvolte in fenomeni sui quali grava un pesante giudizio negativo della collettività – al fine di evitare che si crei un preciso collegamento tra un fenomeno generale e una specifica e individuabile persona fisica ed evitare quindi la conseguente e inutile carica di disdoro personale, si usa sgranare o comunque coprire il volto della persona ritratta per renderla non identificabile“.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2018 ore 12:52

La Corte di Cassazione non la pensa come il NG. Fortunatamente.

www.laleggepertutti.it/5948_fotografare-mendicanti-e-disagiati-e-reato

user104642
avatar
inviato il 19 Aprile 2018 ore 12:52

tanto che può chiederti danni per lesione della dignità

ecco..

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2018 ore 13:02

io non vedo dove la dignità di questo senza tetto sia stata violata. ma mi sbaglierò io
www.ilpost.it/wp-content/uploads/bloggers/2012/05/McC_Italy_Press06.jp
quindi tutto il lavoro della FSA negli anni 30 era un lavoro che ledeva dignità delle persone.
si ritorna al punto che sottolineavo io, non è il fotografare in se che lede la dignità anzi, ma è la contestualizzazione artistica, sociale, documentaria della foto che va analizzata.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2018 ore 13:05

Non sei tu che devi vederlo ma lui, e per la legge italiana attuale se lui si sente offeso può chiedere i danni

07 Luglio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me