RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Aspettando l'Ektachrome


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Aspettando l'Ektachrome





avatarjunior
inviato il 17 Gennaio 2018 ore 9:01

Visto che il post "diapositive da rivalutare" ha raggiunto il limite di messaggi apro questo nuovo topic,non direttamente collegato al precedente.
Per rispondere ai legittimi dubbi di PaoloMcmlx,dico che voglio essere fiducioso per l'ektachrome ;-) .
Leggendo i vari aggiornamenti pubblicati da Kodak nel corso del 2017 sembrerebbe che questa sarà un'emulsione riveduta e migliorata della vecchia pre-2012. Ma anche se così non fosse,mi fà in ogni caso piacere poter contare su un'alternativa alla fuji. Adoro la provia e la velvia,ma la fuji stà dimostrando sempre meno interesse nel settore pellicola (con esclusione delle instax sulla quale punta molto). Come sapete ogni anno toglie di produzione varie emulsioni e quelle rimaste alza il prezzo (e non so quanto giustificatamente....ho il dubbio che vuole far passare voglia al pubblico di comprare pellicole :-/ ). Quindi non c'è certezza per il futuro della fuji....e quindi per le loro meravigliose invertibili!
Non mi stupirebbe se,ammettendo che il progetto kodak vada in porto e non sia un fuoco di paglia,di ritrovarci tra qualche anno con solo l'ektachrome sul mercato invertibile! E sarebbe ironico,l'opposto di quello che è successo gli ultimi 5 anni...
Per concludere ben venga l'ektachrome,e da appassionato anche di super8 non potrei essere più contento! A differenza della fotografia,in quel settore l'invertibile colore non esiste proprio attualmente! ;-)
Daniele

avatarsenior
inviato il 17 Gennaio 2018 ore 11:57

Vediamo che tipo di Ektachrome sarà, se più una E100VS (che uso ancora e viene benissimo anche in C41) oppure una EPP, EPS, EPY. Spero non stile Velvia ma più per ritratto.

avatarjunior
inviato il 20 Gennaio 2018 ore 9:39

Vedremo.... comunque ben venga qualunque versione...vista la situazione attuale sulle invertibili colore,a dir poco delicata,non voglio fare lo schizzinoso ;-)

avatarsenior
inviato il 22 Gennaio 2018 ore 12:17

Guarda Daniele che io non voglio fare l'uccello del malaugurio, semmai mi piacerebbe essere indicato come l'aedo della rinascita della pellicola, ma sinceramente non credo che questa Ektachrome, se e quando sarà presentata, costerà meno della Velvia odierna.
Parliamoci chiaro: attualmente andiamo avanti fotografando con emulsioni che Fuji ha prodotto una decina di anni addietro, prudentemente congelate all'epoca e di volta in volta scongelate alla bisogna e quindi immesse sul mercato, il prezzo alto quindi è un chiaro indice di una speculazione sfacciatamente grossolana, e su questo siamo d'accordo ma Kodak, al contrario di Fuji, queste benedette Ekrachrome dovrà produrle ex-novo per giunta con una tiratura che per forza di cose sarà limitata, quasi artigianale insomma e per di più da parte di un produttore ormai fallito da una decina d'anni ... cosa, onestamente, ti fa pensare che questo prodotto possa costare meno di quello che, quantomeno in linea teorica, dovrebbe sostituire?

avatarsenior
inviato il 22 Gennaio 2018 ore 12:31

Fermo restando ovviamente che una E 100 VS, che però mi restituisca almeno i valori di targa della Velvia 100 quanto a risoluzione e RMS, al 30% in meno quanto a prezzo non potrebbe che farmi felice!

avatarjunior
inviato il 22 Gennaio 2018 ore 15:14

Non mi aspetto un prezzo economico dalla Kodak per l'ektachrome. Forse mi sono spiegato male, ma non intendevo niente del genere. Sul settore pellicole in generale con la fuji non si stà tranquilli,aumenti continui e interruzioni di produzione. Io sarei il primo a piangere per la scomparsa di velvia e provia... Voglio solo dire che forse la Kodak ci "marcerà" di meno sui prezzi... Comunque in generale diapositive economiche sono un miraggio oggi...
Per ora sono tutte supposizioni, se ci sarà questa ektachrome vedremo ;-)

avatarsenior
inviato il 22 Gennaio 2018 ore 16:56

In verità caro Kirk la mancanza di fornitura di pellicole da parte di Fuji, cui hai testé fatto esplicito riferimento, non sono interruzioni di produzione, molto semplicemente accade che trattandosi di materiale che loro hanno congelato da diversi anni, a scadenze cicliche ne scongelano dei lotti che immettono sul mercato nella quantità che loro stimano di poter vendere nell'arco di un anno.
E' accaduto che un minimo di rinnovato interesse per la pellicola abbia prodotto l'esaurimento, anticipato, di quelle che erano le scorte previste per l'anno di riferimento e questo li ha costretti a correre ai ripari scongelando dei nuovi lotti, che sono stati tagliati nelle strisce richieste, quasi esclusivamente in formato Leica, sono stati confezionati nel formato richiesto e infine soso stati posti di nuovo in commercio ... e tutte queste lavorazioni (in tempi non previsti) hanno provocato la mancanza cui alludevi.

avatarsenior
inviato il 22 Gennaio 2018 ore 17:35

Che i produttori di pellicole, soprattutto negli ultimi anni, facciano un numero limitato di "stese" di emulsioni per poi conservare i "jumbo" da tagliare di volta in volta nei vari formati è risaputo; ma dubito che le attuali fuji risalgano a 10 anni fa. Significherebbe aver stoccato quantità enormi per arrivare ad oggi e averne ancora per i prossimi mesi o anni. Lo stoccaggio di tali quantitativi avrebbe costi enormi, tanto più che deve avvenire a temperature molto basse. Poi non dimentichiamo che la velvia 100 è stata presentata nel 2006 e la nuova velvia 50 nel 2007, significherebbe aver prodotto in quel periodo (o poco prima) i quantitativi per i successivi 10 anni e più! E questo lo avrebbero fatto in un periodo già di grande "incertezza" sul futuro della pellicola? Io ne dubito.
Purtroppo fuji non ha solo avuto ritardi nelle consegne, alcune pellicole sono state proprio eliminate dal mercato negli ultimi anni, come la velvia 100F nel 2011, la provia 400X nel 2013-2014, e qualche negativo colore e B&N.

avatarjunior
inviato il 22 Gennaio 2018 ore 17:51

Ho capito Paolo,non sapevo dei grandi stock congelati.
Aumento dei costi a parte,è soprattutto la continua eliminazione di pellicole da parte della fuji che mi preoccupa. E prima o poi toccherà alle invertibili,per questo voglio essere fiducioso per l'ektachrome. Anche se non sarà un prodotto uguale o superiore alle fuji (e non credo),posso sperare di poter trovare diapositive colore anche in futuro... :-)

avatarsenior
inviato il 23 Gennaio 2018 ore 11:50

Beh Diego se non sono dieci anni sono sicuramente sette/otto, insomma non credo proprio che dopo il 2010 abbiano continuato con la stesa delle emulsioni.
E alla fine non credere di che grande quantità di pellicole si stia parlando, già prima del 2010 era chiaro che ormai tutti i fotografi professionisti, che sono poi quelli che tenevano su il mercato delle diapositive, erano migrati verso il digitale, è chiaro insomma che già solo conservando le stese che si prevedeva di vendere loro nell'arco di un solo anno essi abbiano mantenuto, complice appunto il totale disinteresse dei professionisti, il mercato amatoriale in tutti questi anni.
La qual cosa spiegherebbe pure il motivo per il quale certi prodotti siano stati "tolti dalla produzione" prima degli altri ... e cioè perché vendendosi poco ce ne erano scorte molto limitate che una volta esaurite non sono più state reintegrate proprio perché la produzione ne era stata interrotta da tempo.

avatarjunior
inviato il 23 Gennaio 2018 ore 11:56

sapete se ci sono previsioni riguardo l'uscita/messa in commercio?
Che formati saranno disponibili ?

avatarsenior
inviato il 23 Gennaio 2018 ore 12:06

Kodak di recente (al CES appena svoltosi) ha dichiarato che sarà in commercio entro il primo trimestre 2018, per i firmati fitigrafici dapprima nel formato 35mm poi, in base al successo e richieste, seguiranno altri formati (presumibilmente il 120 prima di altri).

avatarsenior
inviato il 23 Gennaio 2018 ore 12:39

Non saprei Paolo, ricordo di aver letto che una delle ragioni dei "tagli" alla produzione di pellicole fotografiche è motivato dal maggior interesse per le pellicole istantanee con conseguente necessità di un maggiore utilizzo dei macchinari per stendere le pellicole istantanee invece di quelle tradizionali per le quali quindi è stata assicurata la "sopravvivenza" solo delle più vendute. Certo, questo potrebbe significare che "non hanno proprio fatto nuove stese rispetto a quelle fatte anni fa" (come sostieni tu) e non che "hanno diminuito il numero di stese periodiche, tagliando alcune tipologie di emulsioni" (come sostengo io); di certo comunque la distanza non cambia: vengono periodicamente tagliate nei vari formati le grosse pellicole stese precedentemente e messe "a maturare" (si, proprio così, per chi non lo sapesse "le emulsioni stese devono maturare" prima di poter essere messe in commercio e utilizzate).
Però vorrei fare un'ultima riflessione a supporto della mia tesi: le pellicole sono contrassegnate da un "numero emulsione" che identifica l'emulsione di provenienza (in passato era importante per i professionisti per assicurarsi di utilizzare pellicole provenienti dallo stesso lotto per avere la massima uniformità nel comportamenti delle pellicole: colore, contrasto, ecc.) e questo io noto che cambia nel tempo nei miei vari acquisti qui di sono sicuramente "stese diverse" e visto che anche ai tempi in cui la pellicola era più diffusa il numero di stese era limitato ad "alcune l'anno" questo mi fa ritenere che quelle attualmente in commercio non siano tutte risalenti a 8-10 anni fa.
Comunque in mancanza di informazioni certe e confermate sua le mie che le tue sono, purtroppo, solo deduzioni, ipotesi, speculazioni.

avatarsenior
inviato il 23 Gennaio 2018 ore 13:45

Eh si caro Diego, alla fine il nostro è solo un semplice esercizio intellettuale ... speriamo che in un futuro non proprio lontanissimo esso possa divenire qualcosa di diverso, e cioè un argomento di discussione corrente!
Alla fine che dire: nonostante tutto non è scomparso il disco di vinile ... vuoi che arrivi a estinguersi proprio la nostra amata pellicola?

avatarsenior
inviato il 23 Gennaio 2018 ore 13:51

Io noto sempre più spesso discussioni riguardanti la pellicola (richeiste varie, gente che vuole avvicinarsi o riavvicinarsi a questo mondo, discussioni sulle macchine a pellicola, ecc.) anche in questo forum che è molto "digital oriented", quindi la cosa mi fa ben sperare, ho molta fiducia sul futuro della pellicola.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





04 Giugno 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me