RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

come combattete la solitudine?


  1. Forum
  2. »
  3. Blog
  4. » come combattete la solitudine?





avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 9:13

Io credo che la fotografia sia un qualcosa di solitario. Non trovo illegittimo farlo in compagnia, ma la visione dello scatto finito fino al processo di PP..è nella testa del fotografo, non si puö trasmettere a qualcun altro via usb.

Questo mi ha portato a divagare con i pensieri, fino a pormi la domanda: come si combatte la solitudine? E mi riferisco alla solitudine in generale, nel quotidiano, non riferita per forza alla sola fotografia. Domanda valida anche al passato, per chi ormai ha famiglia e bimbi al seguito.

Se dovesi contestualizzare: città nuova, non necessariamente fuori dall'italia ma sufficientemente lontano dalle proprie radici. Contesto diverso, lavorativo, con il conseguente risicato tempo libero ma anche con la disponibilità economica che questo comporta.

A voi la parola

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 11:48

Boh, andando tutti i fine settimana alla stessa ora in un determinato posto come i giardini? Magari qualcuno sulle panchine con cui scambiare quattro chiacchiere lo si trova.
Iscrivendosi a qualche corso o in palestra?
Andando a fare la spesa in qualche negozietto?
In libreria, qualche volta mi è capitato di scambiare due chiacchiere, idem in qualche pub.

La fotografia può essere solitaria se vogliamo che lo sia, diversamente:
- esistono circoli fotografici;
- si possono andare a vedere mostre di fotografia e scambiare opinioni con gli altri visitatori;
- si può andare a fare foto e se vediamo altri con la macchina fotografica alle volte un "Salve" può essere un modo per attaccar bottone. Una volta mi è capitato di essere in giro in un parco per fare foto macro ed una ragazza mi ha avvicinato raccontandomi che anche lei era interessata alla fotografia (anche se in quel momento non aveva con sé la macchina fotografica) e ci siamo messi a chiacchierare;
- etc. etc.
...ovviamente bisogna essere propensi entrambi a voler intavolare un discorso e ci deve essere la voglia da parte di entrambi e l'interesse (in senso positivo) a voler intavolare un discorso ed eventualmente ad iniziare una relazione di tipo amicale.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 12:01

Io la cerco la solitudine, altro che combatterla...

Se riesco ad andarmene all'estero.. nuova città, nuovo lavoro, nessun legame con gente che mi conosce, nessun obbligo sociale...

Dov'è la faccina che sbava quando serve? MrGreen

user170782
avatar
inviato il 21 Novembre 2019 ore 12:04

Essendo io molto bello non riesco a stare un minuto da solo senza essere assaltato da centinaia di donne MrGreen
Scusate la battutaccia, oggi è una giornata così. I consigli di McBrandon sono sensati, a volte soprattutto in un ambiente nuovo ci frena un po' la paura, il sentirsi lontano da certe culture e tradizioni, nonostante si sia comunque nel Paese di origine.
A volte basta fare il primo passo, perché spesso dall'altra parte ci sono persone altrettanto insicure. Ormai a me capita di fare il primo passo in modo molto naturale, da ragazzo ci dovevo pensare.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 12:06

Molto credo dipenda dal fatto se si sia veramente solitari o se in realtà si sia un po' orsi (inteso come persona a cui piace passare molto tempo in casa per conto proprio) e magari un pochettino introversi.
Non so, ma credo che oggi non esistano più eremiti che non vogliano rapporti sociali, in fin dei conti l'uomo è un animale sociale e prima o poi chiunque sente l'esigenza di parlare con qualcuno. Poi, anche i tempi passati in solitaria (magari davanti ad un bel paesaggio) a meditare e pensare o a godersi ciò che ci circonda sono piacevoli, ma anche quattro vaccate con gli amici sono altrettanto piacevoli: ci vogliono entrambe le cose. ;-)

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 12:53

Su questa affermazione ho qualche dubbio. L'uomo e' un animale sostanzialmente egoista, ed egoismo non fa rima con sociale.


Confondi sociale con socievole.

Proprio per egoismo l'uomo si raggruppa in società per sopperire alle sue debolezze e ottenere di più di quello che può da solo... ma non necessariamente per essere socievole con gli altri membri della società... o rispettoso degli stessi.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:19

Questo mi ha portato a divagare con i pensieri, fino a pormi la domanda: come si combatte la solitudine?


la condizine umana normale è solitudine
quello che imputi "negativo" è solo la mente
ci vuole esercizio mentale (meditazione)
e lavoro tanto lavoro su se stessi per smontare tutta una serie di strutture varie condizionanti.



nel vuoto alla fine ce il tutto.

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:21

L'unica soluzione e' aggregarsi a gruppi gia' esistenti.
Secondo inclinazioni personali si puo' scegliere tra:
volontariato
religioni
politica
circoli hobbistici
luoghi di aggregazione, discoteche, concerti, manifestazioni.bar.
Associazioni sportive
circoli
insomma la lista e' lunga… le possibilita' soprattutto nel volontariato sono enormi.
Dal lavorare in un canile al recupero di libri, passando per la promozione locale (che e' anche un buon modo di conoscere meglio dove vivi) o con l'insegnare l'italiano a chi non lo conosce...Sorriso

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:22

Ora che mi ci fate pensare credo di concordare sull'egoismo, ma non con accezione negativa. Antiche rimembranze dal liceo, e dell'allora professore di filosofia: nessuno fa niente gratis, si cerca sempre un ritorno. Che sia economico, o in termini di stima sociale, d'affetto dall'aiutato, di appagamento personale. Un guadagno si cerca sempre

Di orsi ne conosco anche io qualcuno (che splendida parola per esprimere il concetto!), ma credo che nessuno stia veramente bene in solitudine, non sempre almeno.. che perö abbiano dei limiti, delle difficoltà a socializzare come un cristiano normale è vero MrGreen

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:23

Io per lavoro ho cambiato sette città in Italia. Amo la solitudine, mi piace(va) andare al cinema da solo, andare pure a cena da solo, sicuramente viaggiare da solo (o quanto meno, ritagliarmi qualche ora per esplorare il posto dove sono da solo). Diciamo che mi piace passare il tempo con un tizio con il quale vado generalmente d'accordo MrGreen

Detto questo, gli amici si fanno nell'adolescenza, poi sono solo conoscenti. Di conoscenti ne ho un bel po', di amici giusto tre o quattro.

Le donne (se è la compagnia femminile che cerchi) si trovano dove ce ne sono tante, e dove ci sono pochi uomini. Stando attento a scegliere un'attività che ti piaccia, o quantomeno le cui praticanti ti piacciano: se detesti le vegane, lascia perdere i corsi di yoga, ad esempio MrGreen
Ho comunque imparato che l'uomo imbranato (nella specifica attività, non in generale) ma gentile ha una certa attrattiva, forse risveglia simultaneamente l'ego e l'istinto materno.


avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:26

Un cane? Non dicono mai cazzate e sono sempre fedeli

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:26

Prendere un cagnolino!
Fa compagnia, riduce l'ansia, ti obbliga ad uscire, offre tantissime occasioni di incontro con altre persone amanti degli animali...Cool


Opss, mi ha preceduto!

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:27

Opss, mi ha preceduto!


MrGreen

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:27

Le donne (se è la compagnia femminile che cerchi) si trovano dove ce ne sono tante, e dove ci sono pochi uomini.


Fonzie suggeriva il supermercato!

avatarsenior
inviato il 21 Novembre 2019 ore 13:29

Il solo pensiero di raccogliere la me*da ancora calda di un animale, sia pur con la mano infilata in un sacchetto, mi impedisce anche solo di pensare ad un cane.

Che poi, non sono (ancora) cieco e non ho un gregge di pecore, non sono un poliziotto dell'antidroga (anzi...), che diamine ci faccio con un cane? MrGreen

Fonzie suggeriva il supermercato!


A Milano anni fa si favoleggiava di un supermercato diventato luogo di incontro di singles (era in effetti uno dei primi ad essere aperto anche dopo le 20, e quindi attirava clientela tra i giovani e le giovani più o meno rampanti).

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 196000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





06 Agosto 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me