RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

nikkor 105 2.5 vs zuiko 100 2.8


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. »
  5. Obiettivi Vintage
  6. » nikkor 105 2.5 vs zuiko 100 2.8





avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 16:34

Beh Delfi se vuoi rendere immortali quegli obiettivi li devi innestare e adoperare su una Nikon F non certo su una Sony dai ...

avatarjunior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 16:44

ma non trovo un adattatore veramente efficace


Io su A7RII uso due adattatori Novoflex per Nikon e M42.
Costano un po' più degli altri ma sono costruiti e rifiniti benissimo, poi hanno tutti lo stesso diametro esterno e quindi puoi utilizzare il loro utilissimo supporto su tutti gli adattatori.
Comunque anche quelli economici dovrebbero andare bene, al limite qualche riflessione interna per superfici non opache dell'adattatore, che problemi hai avuto?


avatarjunior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 17:19

"Beh Delfi se vuoi rendere immortali quegli obiettivi li devi innestare e adoperare su una Nikon F non certo su una Sony dai ..."
è vero, tra l'altro c'è ora un post sulla DF che mi scava i ricordi e spero che non mi scavi anche il portafogli MrGreen
per inciso la mia prima Nikon F è del 1967 e la FTN è di febbraio 1970.
Ho dovuto fare di necessità virtù, se è vero...
@ Robulich
Ho avuto problemi di scarsa precisione degli innesti ma soprattutto di riflessi. Ho cincischiato finora spoerando che comparisse un adattatore completo Nikon-Sony (exif, AF ecc...) ma mi dicono che è impossibile.
Sarà vero?

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 17:29

Ognuno è libero,ma meno accrocchi si fanno e meglio è,nella mia modesta e mediocre opinione...Le ottiche Nikkor vanno dove sono state create per andare...il resto per me è abominio...Ma si sa...io sono un integralista....;-)

avatarjunior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 19:45

Possiedo il 105 2.5 versione ais (comoda perché più compatta e con il paraluce integrato); scattando primariamente a pellicola lo uso su corpi nikon (F100 e fm3a) ed è un'ottima lente, al di là della risolvenza che tutti rincorrono mi piacciono molto i colori che restituisce specie accoppiato a buone pellicole. Ho avuto anche l'85 f2 ais che aveva una risolvenza pur ottima (paragonabile al 105) ma colori non altrettanto entusiasmanti; lente comunque più che dignitosa, di peso e ingombro simili (leggermente più corto).

Volevo però precisare che di versioni pre-ai del 105 ce ne sono due in realtà, quella con sigla P e quella P-C ; quest'ultima a quanto ne so è identica a tutte le successive compresa l'ais, sia per quanto riguarda lo schema ottico che l'antiriflesso. Lo dico perchè si può trovare a prezzi minori; l'unico inconveniente è che deve essere convertita in AI per usarla agevolmente sui corpi FM (cioè non in stop down) ma non è inusuale trovarle già convertite.

avatarjunior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 21:09

Ognuno è libero,ma meno accrocchi si fanno e meglio è,nella mia modesta e mediocre opinione...Le ottiche Nikkor vanno dove sono state create per andare...il resto per me è abominio...Ma si sa...io sono un integralista....;-)


Quindi ottiche Nikon AIS solo su pellicola e fotocamere Nikon, oppure su sensori Nikon possono andare ma su sensori Sony no?
Non ho capito.

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 21:11

scherzosamente,direi di no...;-)MrGreen
Dopo tutto con ottiche Nikkor e sensori Nikon,che bisogno c'è di Sony?
Per la pellicola poi,Sony è proprio fuori gioco,quindi...;-)

avatarjunior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 21:28

E' che Sony ha fatto una ML qualche anno prima di Nikon, ed i Nikon AIS vanno alla grande sui suoi sensori che fra l'altro Nikon ha utilizzato per molte fotocamere.


avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 21:49

Beh,intanto Nikon riesce a spremere dai sensori prestazioni che neanche Sony mediamente riesce a dare e questo,purtroppo è una realtà..Il fatto che i Nikkor vadano bene è un merito di Nikon,non certo di Sony...Semmai dimostra quanto Nikon sia avanti anche con ottiche di 25/30 anni fa e questo mi spiace,ma Sony lo dovrà dimostrare.In ultimo Sony ha fatto una ML FF prima di tutti,senz'altro,ma le ML esistono da quel dì,non le ha certo inventate Sony.Poi,se mi consenti Sony ha provato inutilmente per dieci anni di produrre reflex che potessero essere in concorrenza con Canon o Nikon e,purtroppo è stato un fallimento totale,sia in termini di ottiche,che di corpi macchina.Magari erano anche buone,chissà...ma decisamente non ce l'hanno fatta...;-)
Poi ripeto e insisto che ognuno è giustamente libero di tirar su tutti gli accrocchi possibili,soprattutto se ci si accontenta dei risultati,ma sempre accrocchi sono e,sicuramente inferiori nella resa all'accoppiata Nikkor su Nikon...In tutto questo una cosa positiva c'è:chi ha Nikon difficilmente ci monterà su ottiche Sony,no?;-)

P.S. Sony fornisce a Nikon sensori su specifiche Nikon che sono poi spinti da software Nikon...E' solo questione di costi di produzione...;-)
Comunque se anche altri usano ottiche Nikkor,non può che farmi piacere....MrGreen

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 22:22

Il pre-ai aveva uno schema ottico differente (5 lenti 3 gruppi) dall'ultima versione (5 lenti 4 gruppi) ed un trattamento antiriflessi più 'primitivo', il ché non inficia la sua bellezza.


Volevo però precisare che di versioni pre-ai del 105 ce ne sono due in realtà, quella con sigla P e quella P-C ;


I 105mm 2.5 pre-ai sono 4.
Di questi, solo il primo, quello prodotto dal 1959, ha schema ottico diverso, un sonnar con 5 lenti in 3 gruppi.
Gli altri 3 possiedono lo stesso schema ottico della versione ai e ais, un gauss con 5 lenti in 4 gruppi.
Inoltre, il rivestimento multistrato è già presente nella versione pre-ai che prende il nome P•C.

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 22:26

E' che Sony ha fatto una ML qualche anno prima di Nikon, ed i Nikon AIS vanno alla grande sui suoi sensori che fra l'altro Nikon ha utilizzato per molte fotocamere.

Questo non ha alcun senso.
La baionetta è l'F mount ed è Nikon, per cui sono ottiche progettate per funzionare al meglio sulle reflex Nikon che sono innumerevoli e spaziano dall'analogico al digitale.
In secundis, anche Nikon ha le sue ml, ragion per cui, se proprio vuoi adattare le lenti F-mount, puoi farlo su corpi, comunque, Nikon.
Sulla storia dei sensori non mi esprimo, ha già detto tutto Pins.;-)

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 22:33

Eh beh...C'è chi ha una storia centenaria e chi no...e purtroppo si vede...;-)

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 23:41

Non ho letto tutti gli interventi. Il 105/2.5 sembra essere un obiettivo magnifico. Di sicuro è molto ricercato, appena ne compare uno in un negozio, scompare all'istante. Questo mi fa pensare che sia veramente buono. Cerco sempre le ultime versioni, possibilmente, per cui lo prenderei ai-s.
Per quanto riguarda gli anelli adattatori ho una cattiva esperienza con le ottiche Leitz e un adattatore Fotodiox. In pratica compaiono quasi sempre due bagliori simmetrici, che in certi casi si notano appena, in altri no. Ho Preso un Novoflex e ho notato che mentre l'interno del Fotodiox è liscio, quello del Novoflex ha delle rigature, che evitano appunto i bagliori. Per cui occorre guardare come sono fatti, gli adattatori, se sono lisci meglio evitare.
Utilizzo diverse ottiche di tutti i marchi su fotocamere Sony, con ottimi risultati, per cui nessun problema

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 23:49

Chi si accontenta gode...
Chi si accontenta di Nikon,gode ancora di più...MrGreenMrGreen;-)

avatarsenior
inviato il 04 Marzo 2020 ore 23:55

Per quanto riguarda la storia, Nikon è stata fondata nel 1917, dunque vanta effettivamente un secolo di storia.
La Sony invece è nata nel dopoguerra, nel 1946. Nel 1981 ha prodotto la prima macchina fotografica digitale denominata Mavica (magnetic video camera) diventando così pioniera nel campo della fotografia digitale.
Nel 2005, per sviluppare il suo progetto, che ora conosciamo bene, ha rilevato Minolta, altro storico marchio nipponico secolare, datato 1928 (quello che tante cose ha inventato, che poi altri, Nikon compresa, hanno copiato, come il ttl flash, l'autofocus (sì, l'autofocus), e altre amenità del genere, come alcuni importanti brevetti, i primi superteleobiettivi con lenti speciali, etc.).
Unendo il know-how fotografico di Minolta col proprio, Sony è entrata prepotentemente nel settore della fotografia e ora ne è effettivamente all'avanguardia

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





06 Giugno 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me