RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Obiettivi per ritratti tutto fare


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Obiettivi per ritratti tutto fare





avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 14:28

Il 50-100/1,8 Sigma è sicuramente meraviglioso (non ce l'ho ma ho altri sette Art) ma impegnativo, per costo, dimensioni e peso. Te lo consiglio se vuoi fare le cose seriamente.
Altrimenti, spendendo credo meno della metà, ti prendi il Nikon 85/1,8 AFS: pesa poco, e rende bene. Però è un giocattolo di plastichetta brutta.

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 14:30

Partiamo dall'inizio: sei un neofita con competenze fotografiche vicino allo zero, almeno questo si desume dal tuo primo post, e vorresti iniziare subito con un genere abbastanza rognoso, i ritratti; ora immagina un post del genere, sono nuovo del mondo dei parrucchieri, ho appena comprato delle splendide forbici per parrucchiere ma non sono sufficienti per fare un bel taglio sfilato cosa mi consigliate?
Più o meno al situazione, paradosso a parte, è la stessa.
Cosa ti consiglio? Prima di tutto un buon corso di fotografia, in subordine un buon libro di fotografia, poi studio sul ritratto.

Perché lo studio? Perché se davvero vuoi fare dei bei ritratti il problema principale non è l'obiettivo, quello che hai va più che bene per il tuo scopo, ma la luce, la gestione della luce, gli schemi di luce e i risultati derivati da ciascuno di questi (qui qualche esempio www.weshoot.it/blog/2015/03/25/schemi-di-luce-i-5-principali-per-la-fo )

Immagino che i ritratti che interessano te siano quelli a mezzo busto e/o primo piano per evidenziare i tagli che fai quindi, dopo aver studiato, potresti iniziare con il tuo obiettivo, non importa che abbia un'apertura ridotta anche perché tu avresti bisogno di una discreta zona nitida, almeno dalla punta del naso fino a dietro la testa, ne consegue che utilizzando una focale di 85mm (quella adatta a questa tipologia di ritratto) per avere una zona nitida di circa 35 cm ad una distanza di circa 2m, dovresti utilizzare il tuo obiettivo a f16.

Quindi anche l'obiettivo più luminoso andrebbe chiuso a f16 annullando la differenza di luminosità tra esso e il tuo per capirci mettendo un 85mm 1,4 a f 16 e il tuo 18-140 a f16, mantenendo fissi gli ISO, non ci sarebbero differenze di tempo di esposizione e avresti comunque gli stessi problemi di rischio mosso, considera anche che a f16 le differenze qualitative tra il tuo 18-140 e un'ottica luminosa sono difficilmente avvertibili.

Cosa farei? Una volta presa confidenza con il ritratto allestirei una zona ritratti nel tuo salone e progetterei uno schema luci, flash, modificatori e pannelli, standard e semplice da poter montare in pochissimo tempo e utilizzerei quello.


avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 14:37

Ovviamente è del tutto inutile acquistare un obiettivo luminoso per fare ritratti in cui la nitidezza non sia limitata all'occhio vicino al fotografo, per avere profondità di campo sempre a diaframmi chiusi, anche molto, dovrai scattare almeno a f16 quindi lascia perdere l'acquisto di obiettivi luminosi.
Per capirci:
Obiettivo 85mm a f1,8 distanza di messa a fuoco 150cm profondità di campo (zona accettabilmente nitida) 2,9cm
Obiettivo 85mm a f16 distanza di messa a fuoco 150cm profondità di campo (zona accettabilmente nitida) 18,9 cm

Ricorda che dare la colpa alla propria attrezzatura e non alla scarsa capacità di usarla è l'errore più grande che si possa commettere.

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 16:52

Tutto vero e tutto sacrosanto, Il Signor Mario, ma io non mi permetto di fare ad alcuno il tuo discorso perché dovrei anzitutto farlo a me stesso (non vedo la trave che ho nell'occhio?!).
Attenzione: non critico la tua risposta, anzi, è la più appropriata.
Però (mala tempora currunt) c'è (anche) nella fotografia una componente consumistico-infantile (voglio il giocattolo nuovo!) che, in mancanza di altri idoli, dopo la scomparsa delle chiese e dei partiti-chiesa, forse va incentivata, e ora più che mai ché il mondo finisce, per evitare scene di isteria collettiva, atti di autolesionismo... Insomma, abbiamo bisogno di droghe!

Film consigliati:
in tema "barba e capelli", L'uomo che non c'era (fratelli Coen; uno splendido BN dove, come in tutti i loro film, c'è uno che ci tenta);
in tema "fine del mondo", Melancholia (Lars von Trier, con la splendida e umanissima Charlotte Gainsbourg).

Scusate: si fa per scherzare!

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 17:20

S_m_art non comprendo il discorso sulla trave nell'occhio se ti riferisci a me e allo studio ti posso garantire che ho studiato, studio e continuerò a studiare, se invece ti riferisci, sempre a me ma alla strumentazione credimi al momento è decisamente minimale (Pentx K5; K50 18/55; 50/200 e 28mm 2,8 serie M più un flash) ma al momento non mi sto dedicando al ritratto se invece ti riferissi al taglio dei capelli l'unica cosa che sono in grado di fare è la boccia con la macchinetta taglia capelli e l'unico strumento da parrucchiere che ho è una testa da esercitazione che usavo per provare gli schemi di luce nel primo piano e a cui ho dato il nome di Evelina




avatarsupporter
inviato il 23 Marzo 2020 ore 17:29

Ciao ale
Come zoom per dx sicuramente il 18-35 1.8 e il 50-100 1.8 della serie a art sono i migliori.
Per i fissi ti consiglio il 30mm 1.4 sempre della serie art e l'85mm nikon.
Io ai tempi su dx usavo l'accoppiata 18-35+ 85mm
Ci facevo davvero di tutto

avatarjunior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 18:57

Raga che ne pensate del Sigma 24-70mm f/2.8 DG OS HSM Art costa circa 200€ in più ma è stabilizzato. Eeeek!!!Confuso

avatarjunior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 19:15

Grazie Mario, hai perfettamente ragione infatti è proprio quello che sto iniziando a fare. Al momento dopo un pó di "infarinatura" sto leggendo la fotografia principi di composizione di Andreas feininger. È sacrosanto ogni tuo singolo consiglio che sicuramente seguirò, altrimenti non ha senso neanche l'acquisto della macchina, però ti ricordo il fattore piccola vichingaMrGreen. A questo aggiungo che mi piacerebbe fare un ulteriore sacrificio ed acquistare un bel obiettivo che con l'andar del tempo non risulti un investimento sbagliato, perché a mio avviso non avrebbe senso spendere 400€ ora per poi rispenderne 1000€ tra 8 mesi.
Proprio per questo motivo chiedevo un consiglio a voi che avete molta esperienza ;-)

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 19:25

però ti ricordo il fattore piccola vichinga


Per questo vale lo stesso discorso dei ritratti in salone, ricorda anche che mettere a fuoco a 1,8 non è la cosa più naturale del mondo quindi scatteresti comunque almeno a f5,6 o f8. Per ora spenderei in luci

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 19:27

Ma no, Signor Mario, ho scritto, riferendomi a te: "vero", "sacrosanto", "appropriata". La trave era riferita a me!
E poi il mio tono era giocoso!
Però i film, se non li conoscete, vale la pena vederli!

:-P

avatarsenior
inviato il 23 Marzo 2020 ore 20:06

S_m_art meglio così e hai anche conosciuto Evelina MrGreenMrGreenMrGreen

avatarsenior
inviato il 24 Marzo 2020 ore 6:15

hai ricevuto ottimi consigli... personalmente spendo la mia parolina a favore dei fissi: se vuoi un ritratto wow ti serve un fisso. Il 50 1.8 costa poco e va benissimo per i ritratti fino quasi al primo piano, altrimenti l'85 per ritratti più stretti, a mio gusto meglio il vecchio modello D.
Per la bambina, che immagino come tutti i coetanei non stia mai ferma, non è questione di lente ma di trovare i momenti giusti in cui sia un po' più tranquilla.

avatarsenior
inviato il 24 Marzo 2020 ore 8:13

Per me "obiettivo ritratto tuttofare" , si traduce in 70-200 2,8... quindi il mio consiglio è questo.

avatarsupporter
inviato il 24 Marzo 2020 ore 9:46

Se usi un pò le gambe andrebbe bene un fisso sui 70mm....su formato aps-c.
Qualità migliore , peso ridotto e compattezza.
Io uso focali 90/100mm fisse da oltre 40 anni.
Per me uno zoom 75-150 ha poco senso,escursione focale troppo limitata.

avatarjunior
inviato il 24 Marzo 2020 ore 10:54

Quindi Tupa sei più per il 24-70mm f2.8 e 70-200mm f2.8?

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 196000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





14 Agosto 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me