RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Quali sono i vantaggi che da il JPG rispetto al RAW ?


  1. Forum
  2. »
  3. Tecnica, Composizione e altri temi
  4. » Quali sono i vantaggi che da il JPG rispetto al RAW ?





avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 18:54

@Daniele Ferrari
Io vengo dalla camera oscura, dove mi divertivo parecchio, e dunque non può non piacermi anche la fase post scatto; anche il JPG è lavorabile

Condivido con te questo piacere. Ma a riguardo il JPEG, che senso ha lavorarlo se c'è a disposizione il raw?

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 19:04

A
nche sul jpeg ovviemente si può intervenire per modificare e migliorare lo scatto.
Personalmente lo uso molto, perché, se non si parte da una situazione di luce al limite, non riesco a vedere tutta questa differrenza dal raw.
Dopo un eventuale intervento in entrambi per ottenere lo stesso tipo di risultato intendo.
Lo so che qualcuno storcera' il naso...
e come fai a recuperare 2 o tre ev di esposizione sballata col jpg?

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 19:11

Ma a riguardo il JPEG, che senso ha lavorarlo se c'è a disposizione il raw?

Perchè il jpeg occupa la metà della memoria circa, dunque meno pesante e più gestibile, in particolare se scatti 500/1.000 foto ad un evento sportivo o caccia fotografica (dunque a raffica).
Anche nella PP un buon jpeg richiede meno tempo per ottimizzarlo (almeno per me).
Con questo non sto dicendo che il jpeg è migliore, ovvio che dal raw si può ricavare un risultato finale migliore, ma il jpeg ha la sua grande utilità (sempre per me parlo) e in caso di luce "normale" non c'è differenza sostanziale dal raw in termini di qualità finale (se non devi stampare un manifesto).
Questa naturalmente è la mia esperienza, che sarà differente da altri che magari saranno più esperti e appassionati di PP.

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 19:16

e come fai a recuperare 2 o tre ev di esposizione sballata col jpg?

Avevo precisato "se non si parte di situazione di luce al limite", cioè sotto o sovraesposizone obbligata, in quel caso scatto in raw.
Comunque una foto sballata di 2-3 ev per me è da cestinare, a meno che ho fotografato un evento eccezionale irripetibile, ma se so che vado a scattare il Papa o Charlize Theron scatto in raw...
Comunque non sono un fan del jepg, volevo solo far notare la comodità in certi casi.

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 19:18

Talvolta ti accorgi di avere qualcosa starato sulla macchina (esempio sovraesposizione), dopo che hai scattato anche decine e decine di foto

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 19:20

In questo caso ti do ragione e mi morderò i gomiti se sto scattando in jpeg;-)

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 19:36

Perchè il jpeg occupa la metà della memoria circa, dunque meno pesante e più gestibile, in particolare se scatti 500/1.000 foto ad un evento sportivo o caccia fotografica (dunque a raffica).
Anche nella PP un buon jpeg richiede meno tempo per ottimizzarlo (almeno per me).
Con questo non sto dicendo che il jpeg è migliore, ovvio che dal raw si può ricavare un risultato finale migliore, ma il jpeg ha la sua grande utilità (sempre per me parlo) e in caso di luce "normale" non c'è differenza sostanziale dal raw in termini di qualità finale (se non devi stampare un manifesto).
Questa naturalmente è la mia esperienza, che sarà differente da altri che magari saranno più esperti e appassionati di PP.

Concordo con AndreaLatini.

e come fai a recuperare 2 o tre ev di esposizione sballata col jpg?

Talvolta ti accorgi di avere qualcosa starato sulla macchina (esempio sovraesposizione), dopo che hai scattato anche decine e decine di foto

Si cestinano le foto così drammaticamente cannate, e la prossima volta si fa più attenzione MrGreen

Per me è errato schierarsi pro o contro il jpg: talvolta è più che sufficiente, altre volte serve (o sarebbe meglio) avere il raw. Poi dipende dal tipo di foto, da quanto si è capaci con l'editing fotografico, da quanto tempo si ha a disposizione.

Per venire alla domanda del thread, i vantaggi del jpg sono: più leggero, regolabile prima dello scatto, modificabile (limitatamente) dopo lo scatto, immediatamente condivisibile, duraturo nel tempo (nel senso che esisteranno per parecchi anni a venire dei programmi in grado di visualizzare uno standard come il jpg).
Ovviamente lo svantaggio è che ha molto meno margine di modifica rispetto al raw.

PS era da un po' che non si affrontava il tema jpg vs raw MrGreen;-)

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 19:52

Pesa meno e va bene per chi ha fretta o non e'capace ad elaborare.

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 22:11

Definizione di JPG
..............................
File pronto all'uso
per gli incapaci con il RAW.

Culinariamente..
c'è la stessa differenza
tra un risotto pronto in confezione da scaldare,
fatto per chi non sa cucinare
nemmeno un uovo
e
un risotto fatto da Antonino Cannavacciuolo.
Un mito. ;-)

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 22:21

Pesa meno e va bene per chi ha fretta o non e'capace ad elaborare.


esatto, comunque non è peccato ;-)
Io scatto solo in raw, mi sviluppo i miei jpg come un tempo mi sviluppavo i miei negativi, ma onestamente non mi sento "superiore" a chi scatta in jpg, abbiamo solo priorità ed interessi diversi

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 22:35

Il JPG è nato come formato in cui convertire l'immagine finale dopo l'elaborazione, proprio perché occupa molto meno spazio in memoria. Va da sé però che in determinate condizioni, non critiche, o per soggetti non particolarmente importanti, o per limiti di tempo per l'invio della foto ecc., unitamente al fatto che le fotocamere attuali offrono già una serie di scelte che danno risultati soddisfacenti, possa tranquillamente funzionare da formato "unico" per quello scatto.
Se poi consideriamo la posizione del fotoamatore dobbiamo valutare anche l'aspetto della gratificazione che cerchiamo direttamente in quello che facciamo (visto che non ci ricaviamo denaro), quindi, se io mi diverto a postprodurre andrò sempre di RAW, ma se non mi diverto mi diventa un'attività castrante e non sarò mai nello spirito giusto per ottenere un buon risultato, dunque andrò di JPG e preset

avatarjunior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 22:41

Tranquillo Felix che so cucinare abbastanza bene, anche con i jpeg;-)
Anche se non sono sicuramente Cannavacciuolo.

Infatti GianCarlo non capisco perché alcuni ritengono che se non si scatta in raw quasi non si è degni di fotografareMrGreen

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 22:43

Ma a riguardo il JPEG, che senso ha lavorarlo se c'è a disposizione il raw?

concordo; però mettevo in luce il fatto che non è poi così impossibile lavorare un JPG, ha solo il limite degli 8 bit; con Gimp ad esempio non avresti differenze apprezzabili, perché fino all'ultima versione lavorava solo a 8 bit, ma anche l'ultima a 16 è ancora ben lontana dalla qualità di un vero 16 bit (spero ci arrivi presto, perché per il resto - strumenti, livelli ecc. - è un programma che trovo molto valido, oltre ad avere il pregio di essere gratuito).

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 23:13

Fondamentalmente penso che le categorie di chi usa abitudinalmente i JPEG sono 3: 1) I non professionisti a cui vanno bene i file come la propria camera te li da, in termini di colori, contrasto ecc.. 2) I non professionisti a cui non piace fare post produzione. 3) I professionisti che non hanno tempo o a cui non interessa la post produzione, generalmente i professionisti che devono inviare quanto prima il loro lavoro alla commitenza, fotoreporter, fotografi di sport, forse spesso anche matrimonialisti.
Comunque sia jpeg e raw non in realtà in concorrenza. Hanno funzioni diverse

avatarsenior
inviato il 26 Marzo 2020 ore 23:28

io, se parliamo di riprese "normali", faccio prima a sviluppare un raw che a settare la fotocamera...........

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





31 Maggio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me