RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Sensori Micro 4/3 ci sarà una evoluzione?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Sensori Micro 4/3 ci sarà una evoluzione?





avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 8:06

1000 asa calcio in notturna, mi mancava ridere stasera MrGreen

Prima di ridere sei mai stato su un campo di calcio di serie A a fotografare la partita? Ebbene io l'ho fatto ed é possibile fotografare tranquillamente con 1000 ISO. Se così non fosse non credo proprio che sarebbe possibile trasmettere le partite di calcio in TV.
Detto questo per fotografare uno sport lo devi innanzitutto conoscere e prevenire l'azione.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 8:53

“Ma sono d'accordo anche sulla circostanza che già i limiti oggi sono molto più in noi che nei mezzi che usiamo, che hanno raggiunto livelli altissimi. A questo scopo, da tempo ho rinunciato al FF“.

Chiariamoci, il FF lo valutai 7-8 anni fa insieme ad APS-C e m43 e all'epoca era una A7 prima serie l'opzione e molte meno ottiche native. Oggi come oggi, partendo da zero valutando attentamente quali ottiche prendere d rinunciando anche ad alcune din da subito, rimetterei in gioco il FF come pure APS-C fuji (stesse tre alternative di 7-8 anni fa) e anche qui un occhio alle ottiche. Ma avendo ora un eccellente corredo m43 con accessori coordinati tra cui diversi flash, etc. etc. non trovo motivi validi per un cambio di sistema. Mi trovo bene, tranne in alcune situazioni (ma ne troverei altrettante con gli altri sistemi
in altri ambiti - tutto non si può avere) e quindi perché cambiare?

In aggiunta, come fai notare, anche io ritengo di avere ancora tantissime cose da migliorare, sia in fase di scatto che di post. Zona tante. Quindi lavorerò sugli anelli della catena deboli.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 9:00

Se per evoluzione si intende aumentare le prestazioni, purtroppo la cruda realtà è che il m43 è subordinato ai formati maggiori per i motivi più volte scritti nel forum, quando gli stessi evolveranno lo farà anche il m43, già se un domani arrivasse ai livelli di una a7iii avrebbe assolto ai suoi compiti diventando un sistema per tutto e per tutti
Purtroppo non penso che accadrà perché penso che con il prossimo step dovrà cambiare tecnologia del sensore (sempre CMOS) andando incontro all'8k
Lo so che non frega a nessuno, ma probabilmente allo stesso tempo a PanaOly non frega il pensiero del fanboy e seguono il mercato che gli impone che non può essere possibile avere sul mercato TV, Smartphone e ff con l'8k e loro no
Quindi mi aspetto la soluzione paventata del quad bayer da 47 mpx dei rumors (ma anche a risoluzione piena, volendo) e diventare uno smartphone nello scatto, altre a breve termine non ne vedo sinceramente
Infine c'è sempre l'opzione dell'abbandono del sistema, per Pana sarebbe facile, per Oly più complicato

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 9:06

Veramente per Olympus sarebbe ancora più semplice. Smette di produrlo (non lo abbandona) e ne propone un altro diverso mantenendo al limite una qualche compatibilità per il riuso delle ottiche. Lo ha già fatto col quattro terzi proponendo il micro quattro terzi.
E tanti ancora usano il quattro terzi e qualcuno ne usa pure qualche ottica di pregio col micro.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 9:13

E come ?
Se chiude e riapre deve cambiare formato verso l'alto o non avrebbe senso
Per Pana invece gli basterebbe fare una ff economica o un apsc con lo stesso attacco, ma non penso abbia voglia di investire prima che l'l-mount sia avviato e non lo è di certo
Ho letto un'intervista di Yamaki (Sigma) che diceva che i numeri dell'l-mount sono bassi (e tra le righe faceva capire il perché sta spingendo le ottiche sull'e-mount e altri attacchi... deve vendere per competere)

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 9:20

Oppure potrebbe diminuire ancora l'attacco, scendere su 1“ pollice con tecnologia gcam integrata.
Avrebbe più mercato che a salire sul FF dove tutto è saturo

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 9:27

Ma sono d'accordo anche sulla circostanza che già i limiti oggi sono molto più in noi che nei mezzi che usiamo, che hanno raggiunto livelli altissimi. A questo scopo, da tempo ho rinunciato al FF.

E hai fatto benissimo. Come dicevano i latini? Parva sed apta mihi.

In altra parte del forum stanno invece discutendo sui massimi sistemi e se prendere macchine con sensori grandi grandi non per un problema di QI , ma perchè così si ha tanto sfocato, e anche tanti piani di messa a fuoco (? e qui mi sono fermato perchè si è cercato di discutere del sesso degli angeli)

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 9:37

@Bubu93 dixit:
Non so perché tu sia fissato con sta storia del quad bayer ma non è così, ci sono già Quad Bayer in commercio e non hanno certo 2 stop di vantaggio, cosa FISICAMENTE impossibile.

Un sensore QuadBayer (per esempio un 10-40mpixel) può leggere in binning x4 comportandosi esattamente come un sensore classico da 10 megapizze oppure leggerli tutti sfalsati di un pixel ottenendo un risultato simile a quello di un sensore da 40 megapizze.
Quindi il detto QuadBayer, se fosse applicato a una FuFu, leggendo in binning x4 si comporterebbe come una A7s mentre leggendoli uno a uno si comporterebbe come una A7r... di fatto si avrebbero due fotocamere in una!
In formato M4/3 non abbiamo esempi pratici, ma succederebbe la stessa cosa.

C'è soltanto una differenza dovuta al disegno della matrice che in lettura uno a uno avvantaggia il Bayer classico non facile da calcolare, ma credo che la possibilità di avere una doppia lettura dello stesso scatto (normale e binning x4) per poi unirli in un'unica immagine dovrebbe compensare questa differenza.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 10:34

Ma nulla vieta di pensare che la nuova X-h2 possa essere costruita in tal modo. Del resto il pixel shift potrebbe essere adottata su tutta la gamma dei modelli esistenti mediante un aggiornamento firmware.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 10:34

Esatto, pensavo al nano quattro terzi. Anzi nana quattro terzi. Il miglior upgrade che si possa desiderare.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 10:44

“ Non so perché tu sia fissato con sta storia del quad bayer ma non è così, ci sono già Quad Bayer in commercio e non hanno certo 2 stop di vantaggio, cosa FISICAMENTE impossibile. ?

Non vedo il messaggio quindi sarà stato cancellato
Se rivolto a me, io non sono fissato
Nel mio discorso dell'8k il quad bayer è l'unico applicabile al m43 attualmente da quanto si sa pubblicamente


@cannondale

e allora fai la gcam sul m43 e basta, come ho scritto

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 10:46

Veramente per Olympus sarebbe ancora più semplice. Smette di produrlo (non lo abbandona) e ne propone un altro diverso mantenendo al limite una qualche compatibilità per il riuso delle ottiche. Lo ha già fatto col quattro terzi proponendo il micro quattro terzi.
E tanti ancora usano il quattro terzi e qualcuno ne usa pure qualche ottica di pregio col micro.


Si Per Oly è semplice, lo ha già fatto senza remore con il 4/3, lasciando a piedi tutti i possessori di reflex (incaxxatissimi neri), ci sono capitato.

La compatibilità con il m4/3 delle ottiche reflex faceva schifo, la maf era bradipa (contrasto), e si doveva usare l' adattatore per il tiraggio con ottiche ben più grandi di quelle che richiedeva la tecnologia ML (ho avuto la prima E-PL1)

Chi usa ancora oggi le ottiche delle reflex 4/3 lo fa con lo stesso spirito con cui si usano le ottiche manuali sulle altre macchine, essendo una soluzione ne ottimale ne consigliata, in pratica chi ancora se le ritrova, le usa.

il m4/3 sarà sempre (finchè dura), un ottimo sistema per risparmiare ingombri e peso, con macchine ed ottiche di pregio.
La tecnologia evolverà sempre e non bisogna pensare che si applicherà solo al m4/3, le nuove tecnologie o le nuove frontiere dell' AI, verranno utilizzate sia sui sensori piccoli che sui grandi e il divario rimarrà sempre, anzi forse con i sensori più grandi ci sarà più margine e il divario aumenterà ancora di più....che poi con un cellulare si potrà avere la stessa QI che si aveva qualche anno fa con una reflex digitale ci può anche stare....

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 10:56

Qui sotto un test fra APS-C e 4/3 del 2013-2014. La differenza di qualità a 3.200 ISO non mi sembra così eclatante.
www.dpreview.com/reviews/image-comparison/fullscreen?attr18=daylight&a

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 11:03

sai tutto è relativo e per taluni è eclatante per altri no. Definiamo eclatante e diamogli una unità di misura.
se al posto della nikon ci metti la fuji h1, forse poi una certa differenza si vede.

avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 11:15

se al posto della nikon ci metti la fuji h1, forse poi una certa differenza si vede.

La Fuji H1 se non sbaglio è del 2018, viceversa nel confronto ho messo soltanto fotocamere del 2013-2014 ecco perché c'è la Nikon D7000

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





28 Maggio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me