RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

obiettivi e moltiplicatori


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » obiettivi e moltiplicatori





avatarsenior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 22:30

@Mausa - sulla mia D5300 l'AF dichiarato funziona fino a f/5.6. Moltiplicato (con il Kenko 1.4x) il nikon af-p 70-300 che a 300 è un f/6.3, diventa un f/9 .... e funziona benissimo.
Sull'altra D750 che arriva a f/8 non c'è nessun problema di sorta.

avatarjunior
inviato il 31 Marzo 2020 ore 22:52

@Alessandroprof

Quello che ho scritto prima è quello che secondo me determina il problema.

Che poi alcune macchine funzionino anche oltre la sensibilità dichiarata è evidentemente un dato di fatto, se lo scrivi sarà senz'altro così, io non ho le competenze per poter dire perchè con alcune fotocamere succede e con altre no.

Saluti Maurizio.

avatarjunior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 9:40

Ma la sensibilità dell Af si misura in EV che da la capacità del sistema di lavorare al 'buio' se a f11 arriva ancora più luce di quella min dichiarata dovrebbe funzionare e basta.. per me è un blocco software ...

avatarjunior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 11:14

Da prove personali i kenko spesso ingannano il software della macchina lasciando funzionare l'AF ben oltre a quanto dovrebbe, comunque con risultati non sempre soddisfacenti.
I dati di fabbrica si riferiscono ad un funzionamento stabile oltre il quale il software blocca, perché quanti di voi vorrebbero che la macchina funzionasse in AF a f9 o f11 facendo correre l'ottica avanti e indietro una decina di volte e magari non fermandosi neppure a fuoco???
Senza parlare poi del risultato della foto, spesso un crop è meglio del moltiplicare, specialmente con gli zoom bui estesi alla massima focale, naturalmente dipende dalla qualità dell'ottica in oggetto...

avatarjunior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 17:57

Dici che i kenko ingannano il software e funzionano a volte si a volte no..
Gli originali non funzionano e basta quindi il problema è come dico io.. blocco software e non mancanza di luce necessariamente..
..son soddisfazioni..

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 17:58

@Allan - l'af-p che uso sia su D5300 che su D750, a 300mm lavora a f/9 e posso garantirti che anche con poca luce non va avanti/indietro a vuoto.Si ferma sul fuoco come sul funzionamento liscio, non ho riscontrato grosse differenze. Per quanto riguarda la qualità, ne ho discusso in un post di dicembre, e si puo vedere nella mia galleria il risultato. Con un crop non arrivi mai alla stessa qualità, a meno chè tu non abbia una 50Mpx e croppi a 24Mpx....

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 18:04

Questo è un risultato di af-p 70-300 + Kenko 1.4x + crop 10Mpx.... l'af funziona a f/9 su D5300, che dovrebbe smettere di funzionare sopra f/5.6.






Per un confronto qualitativo, questo è lo stesso obiettivo "liscio", stessa macchina e senza crop (24Mpx)




avatarjunior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 20:12

Anche il mio kenko 1.4 funziona bene..è il nikon che non focheggia anche con moltissima luce.

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 20:48

prova con un'altro corpo macchina...

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 23:35

Certo che è un blocco imposto da sw, ma non è stato messo lì per fare un dispetto, ma per un preciso problema geometrico.
I raggi che formano l'immagine sono chiaramente più convergenti ai diaframma più aperti e meno a quelli chiusi (immaginate un cono di luce che ha il diametro pari focale/diaframma e altezza uguale al focale, aggiungendo un 2x, la focale=altezza raddoppia, ma "il buco" da cui entra la luce è sempre quello..)
Il sistema di messa a fuoco deve individuare esattamente il vertice del cono, ma chiaramente ha sempre una certa tolleranza, per esempio potrebbe accettare come a fuoco anche una macchia di confusione di mettiamo 1/50 di mm di diametro.
Va da sè che nel caso dell'obiettivo liscio questo accade entro una piccolissima distanza, prima o dopo non importa, dal punto di fuoco perfetto, mentre con l'obiettivo duplicato la macchia di confusione di 1/50 si trova a distanza doppia dal fuoco perfetto.
In pratica l'AF non è in grado di giudicare con precisione sufficiente la messa a fuoco, ingannato da quello stesso principio che guarda caso è proprio alla base della profondità di campo.
I costruttori quindi non hanno avuto altra scelta che bloccare l'AF quando i raggi sono troppo poco convergenti per assicurare con la richiesta precisione e ripetibilità la messa a fuoco; 5.6 è un valore facile da gestire con sicurezza e rapidità anche da un AF non molto evoluto, semplice e economico; 8 invece è già al limite, tranne per i sistemi più, evoluti, precisi, costosi e professionali.
Certi moltiplicatori ingannano la fotocamera facendole credere che non ci sono, quindi non inibiscono l'AF , ma spesso e soprattutto in condizioni non ottimali, i risultati sono molto aleatori e incostanti proprio perchè il sistema lavora oltre le sue specifiche capacità

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 23:46

Grazie Regolus, spiegazione esaustiva Sorriso

avatarsenior
inviato il 01 Aprile 2020 ore 23:56

Molto semplificata e maccheronica, senza formule che potrebbero rimanere antipatiche a molti, ma l'importante è capirsi, no? ;-)

avatarsenior
inviato il 02 Aprile 2020 ore 0:03

Assolutamente, io sapevo del problema solo in maniera superficiale ma fa sempre piacere approfondire vari temi.

avatarjunior
inviato il 02 Aprile 2020 ore 0:25

Mi è piaciuta la spiegazione ma vi aggiorno comunque sulle prove:
lente + 1.4x tutto ok Sorriso
lente + 2x niente, ne in mirino ne in LV Triste
lente + 1.4x + 2.0 (f16) niente af nel mirino Triste, ma qualche volta focheggia in LV MrGreen

Conclusione mia.. con tutti i benefici dell' ignoranza in problema ottici:
La teoria dell' inganno e quindi del by-pass del blocco regge, infatti come metti il kenko la discriminante diventa effettivamente la luce che risulta inesorabilmente troppo poca praticamente sempre nel mirino ma a volte sufficiente con il LV!!

Comunque grazie mille per avermi messo il tarlo del LV e del Kenko vs Nikon


avatarjunior
inviato il 02 Aprile 2020 ore 7:49

Grazie Regolus per avere spiegato bene, maccheronico o no, l'importante è capire!
Aggiungo che da prove personali l'ultima serie dei Kenko non è più così capace di "ingannare" l'elettronica, specialmente il 2x, la compatibilità con gli obiettivi di è ridotta molto.
La serie migliore come qualità/inganno è la Pro 300.
Assurdamente da prove fatte, comunque mi è risultato che funzionano meglio come AF zoom bui che obiettivi invece che non dovrebbero avere problemi...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





31 Maggio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me