RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Valutare bontà reflex


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Valutare bontà reflex





avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 8:36

Buongiorno,
Volevo sapere, visto che non mi è chiaro,come posso fare per valutare se una reflex è migliore di un altra..

Faccio un esempio pratico:
Posseggo la Canon 1300D, come posso capire se è migliore o peggiore ad esempio della 200D?
Oppure meglio 60D o 7D? E perchè?

La valutazione va fatta solo tenendo conto di anno di uscita o prezzo?
Idealmente la fotocamera che costa di più è migliore solo perché costa di più?
Posso usare come parametro di valutazione il "processore" ?

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 8:53

Non funziona cosi
Almeno io leggo le istruzioni delle due macchine e vedo quale delle 2 ha le caratteristiche che potrebbero servirmi

Oppure, la nikon propone sempre 2 macchine simili come sensore e impostazioni
Cambiano poche cose
Corpo, otturatore, doppio slot,

Ad esempio
la d7500 pro
Ha caratteristiche simili a d500

La d300
Ha caratteristiche simili a d90

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 8:54

Parto dal "fondo" della tua domanda. Non solo il processore che, come potrai immaginare, alla fine serve "solo" a elaborare i dati. Ma dal sensore, dalla classe di appartenenza: e questa solitamente da abbinare alle esigenze del fotografo: voglio dire che per le sole quattro foto di una "domenica" non andrò mai a comprarmi una macchina professionale da migliaia di euro. E poi dalle lenti che uso: anche qui saprai benissimo che si va da pochi euro a migliaia, si potrà scegliere ottiche fisse -teoricamente migliori delle corrispondenti focali dello zoom ecc.
Quindi da ciò che ho detto discende direttamente la "bontà" della fotocamera.
Però infine resta una componente: il cosiddetto "manico". Quello non ha mercato: c'è oppure no, e da quello dipende invece in massima parte la "bontà" della foto, a prescindere dall'aver usato una macchinetta da 4 soldi con attaccato un fondo di bottiglia o l'ultimo ritrovato della tecnica fotografica.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 8:57

Ma vuoi fare un analisi di mercato oppure capire quale macchina possa fare al caso tuo?

Come parametro di valutazione puoi scegliere qualsiasi parametro, anno di fabbrica, sensore, mpx, punti autofocus, costo, numero di pulsanti, colore, risoluzione schermo, insomma c'è ne sono un infinità.

Personalmente sceglierei però i parametri che possano interessarti di più in base a come fotografi.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 9:27

Innanzitutto grazie per le risposte.

@Zary
Non conosco il mondo nikon, ma la mia domanda era proprio come fai a capire che d7500 pro e d500 hanno caratteristiche simili?


@Palgiam
Sicuramente dipenderà moltissimo dalle lenti che uso, diciamo che stavo "supponendo" che si parli di parità di lente e parità di condizioni fotografiche. Come faccio però a capire "la classe di appartenenza" di un settore? E in caso di due sensori della stessa classe, come capire quale è il migliore? (esempio 1300D o 2000D o 4000D?)

@Peda
La mia curiosità nasce dal fatto che ad oggi vedo sul forum tantissime foto e tantissime discussioni, quando leggo sembra che ci sia una specie di conoscenza collettiva (meglio 5D per questo, meglio 6D per quest'altro, la 7D va bene per quell'altra cosa..ecc.ecc) che però a me effettivamente manca, e volevo capire anche io come fare le valutazioni.

Mi permetto di riprendere parte del tuo intervento
sensore, mpx, punti autofocus, costo, numero di pulsanti, colore, risoluzione schermo

Sensore? Che intendi? Il processore?
mpx? meglio tanti o pochi?
Punti autofocus (ok, questo lo capisco)
colore(Credo che intendi la gamma dinamica..come la capisco?)

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:01

Colore intendevo proprio il colore del corpo MrGreen ma era appunto così per dire, per far capire che di parametri ce ne sono di più o meno utili.

Tornando alla tua domanda come hai detto ci sono macchine più portate per un genere e altre più portate per altri, inoltre poi ci sono diverse classi di prezzo.

In Nikon per dire c'è la serie d3xxx che sono le reflex base ovvero la più economica, poi la serie d5xxx che è sempre nella fascia amatoriale ma con qualche cosa in più rispetto alla d3xxx.
Poi c'è la serie d7xxx che è già una macchina abbastanza evoluta.
E infine la d500 che è una reflex professionale.
Questo solo per il sensore apsc.

In Canon hanno fatto più o meno la stessa cosa quindi troviamo
2000/4000d
1300d
200d
80d
7d

In canon potrei sbagliare ma più o meno la scala dovrebbe essere quella.

In ogni caso non ci sbatterei troppo la testa sulla classificazione ma appunto cercherei le caratteristiche che più mi servono e in base a quello compro.


avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:25

La differenza sostanziale fra una entry-level quale è la 1300D e una 7D sono i tasti fisici per le varie regolazioni che, mentre in una entry-level ti costringono a entrare spesso nel menù con una professionale e una semiprofessionale la stessa cosa viene fatta più velocemente e in modo più intuitivo, cosa che potrebbe fare la differenza tra ottenere una foto e perdere l'attimo di una buona foto.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:26

Si tratta di fare una breve ricerca ed in questo ti aiuta anche un sito ufficiale come a titolo di esempio questo di Canon www.canon.it/cameras/dslr-cameras-range/ Processori più o meno performanti che vanno ad aumentare l'operatività generale della reflex, sensori aps_c oppure full frame.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:28

Si la scala è quella più o meno (credo che la fascia 1300D, 2000D e 4000D siano la stessa), quindi diciamo che la valutazione si può fare in base alla serie.




avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:36

@Musicapiccinini
Grazie, in quelle categoria vedo che mette la serie XXX(250D) vicino alla serie XXXX. Poi trovo un altra serie XXX nelle macchine amatoriali (800D).
E' quindi ragionevole pensare che la 800D abbia delle caratteristiche migliori della 250D?
Anche se da un rapido confronto online sembra proprio il contrario..

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:42

Ti consiglio di leggere un po prima di comprare. I brand lasciano il tempo che trovano, ma se sei alle prime armi ti consiglio di tenere in mente solo una cosa: piu' il sensore e' grande e maggiore qualita' avranno i tuoi scatti. I mpxl contano se vuoi grandi crop (forti ritagli dell'immagine), perche' se parti dall'averne tanti te ne rimarrano sempre abbastanza per ottenere stampe di dimensioni spddisfacenti o visualizzazioni su monitor molto densi. Resta il fatto che per poterli sfruttare appieno, se si sale troppo in su con i mpxl, diciamo oltre i 36 (per dare un numero), devi scattare in condizioni perfette sia di luce che di tempi di sicurezza, perche' altrimenti rumore e micromosso ti costringeranno a non sfruttarne le potenzialita ed a ricorrere ad un ridimensionamento dell'immagine.
Poi c'e' l'af ed il mirino da tenere presenti.
Secondo me perl'af scegline una che abbia un numero sufficiente di punti af a croce e con una buona sensibilita' oltre ad una sufficiente copertura.
Per il mirino ottico, uno a pentaprisma con un buon fattore d'ingrandimento.
Queste a mio avviso sono le cose fondamentali da tener presente. Poi ce ne sono anche altre ma a mio avviso secondarie.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:44

La valutazione in base alla serie è già un buon punto di partenza per capirci qualche cosa di più. La cosa poi molto importante è capire, nel tempo, quale tipo di fotografia possa piacerti. Se ti scopri paesaggista allora potrai meglio orientare la scelta sul corpo macchina più adatto per te e puntare ad una Full Frame per il futuro. Per la " caccia fotografica " potresti pensare ad una aps-c dove il formato sensore ti può dare un'aiuto in più per fotografare meglio animali o uccelli dovendo spesso stare a certe distanze dal soggetto che vuoi fotografare. Questi sono solo esempi.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:48

Allora, la qualità dell'immagine viene dall'accoppiata obiettivo sensore. Sulla qualità dell'obiettivo ci sarebbe da scrivere un libro a parte. Per il sensore, di solito si considera la "generazione tecnologica", ma è un parametro conosciuto da chi sta dietro al mercato. Per esempio in Canon APS, c'erano i sensori da 18mpx poi quelli da 24 con la stessa tecnologia, poi c'è stato un salto con il sensore da 24 della 80D che a parità di risoluzione aveva una gamma dinamica maggiore. È quello che più o meno equipaggia tutte le medie della casa ad oggi. Adesso è arrivato un nuovo 32mpx che sta sulla 90D e sulla M6mk2, ancora migliore. Tralascio tutto il discorso FF

[edit] sulle reflex, molto importante è anche il modulo AF, con numero di punti, se normali o a croce, sensibilità, velocità, distribuzione nell'area inquadrata...

Poi la macchina si distingue per la realizzazione. Al salire del prezzo, abbiamo corpo in lega metallica piuttosto che plastica (le più economiche arrivano ad avere anche la baionetta dell'obiettivo in plastica), migliore tenuta ad acqua è polvere, maggiori controlli e pulsanti, doppio slot, schermo touch... Per quanto riguarda lo schermo, ad esempio, i modelli più costosi ce lo hanno snodabile, ma ad esempio le top di gamma votate ad un uso sul campo ci rinunciano in quanto ritenuto possibile fonte di guasti per un uso più duro.

Per finire ci sono la completezza di funzioni. Di solito vanno di pari passo con la fascia di mercato, con alcune eccezioni per i modelli base che a volte hanno funzioni specifiche per gli utenti alle prime armi (mini manuale incorporato, effetti da applicare alle foto...).La maggior parte delle funzioni mancanti possono essere sopperire con un uso accorto della macchina, mentre alcune sono specifiche e non sostituibili. In questo caso, di solito, chi usa queste funzioni sa cosa cercare nelle specifiche e sta alla larga dai modelli che non hanno quello di cui si ha bisogno.

avatarsenior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 10:57

Marco Kpp sulla generazione tecnologica, se ci riferiamo a macchine prodotto negli ultimi 10 anni 10 anni a questa parte con sensori cmos...mmmm le differenze maggiori le da comunque il formato maggiore ma comunque in effetti e' meglio riferirsi a macchine appartementi alle stesse generazioni tecnologiche, ovviamente. Gli obiettivi eccellenti li fanno tutti i brand e dato che si parlava di fotocamera inutile metterli in mezzo. Quindi a parita' di tecnologia sicuramente il formato fa la differenza maggiore.

avatarjunior
inviato il 19 Aprile 2020 ore 11:03

La differenza la fanno le caratteristiche del corpo macchina, comandi, velocità autofocus, sensore, processore, resistenza alla polvere e all'acqua, ergonomia, materiali (prova una 60d confronto alla più moderna 1300d e senti subito la differenza). Poi c'è il mercato ovviamente, qualità/prezzo.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 196000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





05 Agosto 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me