RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Corredo super economico micro 4/3: fa così schifo?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Mirrorless Panasonic
  6. » Corredo super economico micro 4/3: fa così schifo?





avatarjunior
inviato il 27 Giugno 2020 ore 1:15

Il recupero della minore luminosità grazie alla doppia stabilizzazione non è applicabile nella street, e nel reportage, ad esempio. E poi tanto vale risparmiare prendendo il lumix, anch'esso stabilizzato, leggerissimo e nitido. L'ho avuto fino a poco tempo fa, cambiato per il 12 40 Olympus che considero, per me, unica alternativa plausibile.

avatarjunior
inviato il 27 Giugno 2020 ore 9:05

@Salvomonaco: ma nella street e nel reportage, di sera o con poca luce, F2.8 non va bene uguale! Di sera col micro servono i fissi, quindi tanto vale prendere lo zoom più comodo.

Non capisco il continuo paragone col 12-60 Lumix. Se lo mettete sullo stesso piano del Leica, allora secondo lo stesso ragionamento dovrebbe convenire anche rispetto al 12-40...

avatarsupporter
inviato il 27 Giugno 2020 ore 9:13

Avuto il micro per un anno e mezzo come primo corredo e diverse volte come secondo, devo dire che personalmente non amo gli f4, se si va su quelli bisogna affiancare fissi almeno nella gamma di focali tipica di street-reportage-ritratto e cioè 35-85-135/150. L'f4 è ottimo di giorno ma la sera per il m43 significa salire molto con gli iso per fotografare persone, ed anche con flash si tende comunque a faticare con il mix di luce ambiente, il minimo sindacale per zoom in serale e f2,8 ed anzi sarebbe stato bello avessero riproposto gli f2, ma orma la vedo critica per questo formato con Olympus ormai passata di mano....

avatarsenior
inviato il 27 Giugno 2020 ore 9:40

Non c'è nessuna lente perfetta, comunque il Leica va bene. È grande quanto il 12-40, ma leggermente più leggero. Ha quei 20cm in più ma perde uno stop. Focalizza da vicino e permette dei buoni closeup. È nitido a tutte le aperture, a tutte le focali e su tutto il frame. L'AF è veloce e silenzioso.

L'ho confrontato in questi giorni con il vecchio 14-54 che ho sulla e-1. Il Leica, è meno contrastato e rende più accuratamente i passaggi tonali. Poi è una questione di gusto perché il mood del 14-54 ha i suoi perché.

In buona sostanza non riesco a trovare difetti da segnalare.

Il Lumix 12-60 non lo conosco, ma mi aspetto che vada benino e da quello che ho letto oltre alla luminosità perde anche un po' di incisività a tele. Dovrebbe essere una buona lente con un buon rapporto prestazioni/versatilità/dimensioni/prezzo.
Una persona che lo ha provato comunque mi disse che tra le ottiche in kit resta inferiore al capostipite 14-45, il miglior kit di sempre dell'm4/3, anche se è sicuramente meno versatile.

avatarjunior
inviato il 27 Giugno 2020 ore 10:05

ConfusoIl problema secondo me è che la stessa Panasonic ha fatto un po' di confusione fine le due lenti 12-60, nel senso che sul tubo lo stesso "ambasciatore" Lumix, nel confronto tra le lenti, dice (ovviamente) che io Leica è migliore, anche se il Lumix è un ottimo prodotto, tanto poi da consigliarlo in un altro video, come obiettivo da portarsi in viaggio. Confuso


avatarjunior
inviato il 27 Giugno 2020 ore 10:20

JiuW è così per tutte le lenti. Più spendi e meno è evidente il vantaggio rispetto al prodotto immediatamente inferiore. Così come il 12-60 Lumix non sfigura nei confronti della versione Leica, non lo fa nei confronti del 12-40...detto questo, una migliore costruzione e tropicalizzazione, uno stop di luminosità, la miglior resa e il miglior bokeh mi paiono motivi sufficienti a giustificare un costo più elevato.

avatarsenior
inviato il 27 Giugno 2020 ore 11:53

Sarei curioso di buttare l'occhio sui mirini di gx80 e gx9 per capire quello che dite, perché io ho le vecchie gx7 e gh1 (che quando uscirono era le top in casa Panasonic) e io mi trovo benissimo.
Trovo entrambi i mirini molto fruibili, soprattutto con buona luce, con luce bassa la gh1 fatica un po' perché è il sensore a faticare e a dare poche informazioni al display stesso.


Le ho entrambe, e il mirino è appena sufficiente. Panasonic poteva fare uno sforzo e metterci qualcosa di più decente.

Sono comunque utilizzabili.

avatarjunior
inviato il 29 Giugno 2020 ore 0:35

mirrorlesscomparison.com/micro-four-thirds-lenses/panasonic-leica-12-6


Questa comparazione può essere utile

avatarjunior
inviato il 29 Giugno 2020 ore 0:39

mirrorlesscomparison.com/micro-four-thirds-lenses/pana-leica-12-60mm-f


Anche questa

avatarjunior
inviato il 29 Giugno 2020 ore 10:06

mirrorlesscomparison.com/micro-four-thirds-lenses/panasonic-leica-12-6


Questa comparazione può essere utile


Avevo già letto queste comparazioni che hanno alimentato parecchi i miei dubbi.

avatarsenior
inviato il 29 Giugno 2020 ore 12:24

La maggior parte delle mie foto fallate non sono colpa della lente, ma mia. Soprattutto il micromosso ne diminuisce la qualità in molti casi.
Perciò probabilmente il maggior valore delle lenti PRO, 12-40 e PL12-60 è da ricercare soprattutto nella loro luminosità che mette meno alle strette il corpo macchina che ha meno bisogno di stabilizzare e di salire con gli ISO. A volte uno stop può fare la differenza.
In generale le due PRO sono più versatili, ma dopo dipende da noi capire qual è il giusto rapporto qualità prezzo.
Comunque nelle prove viene messa in evidenza solo la nitidezza e poco altro, come se la resa della lente fosse solo quella. I bilanciamenti del bianco e le esposizioni sono spesso diversi, come si fa a valutare un confronto se i risultati sono quasi casuali e soggetti alle fluttuazioni che il revisore non ha tenuto sotto controllo?

avatarjunior
inviato il 29 Giugno 2020 ore 17:44

Questo è vero. Comunque, mi pare che il Lumix non sfiguri affatto nel confronto con il Leica, anche in virtù della incostante apertura di quest'ultimo. Sullo Zuiko, invece, c'è poco da dire, alta qualità e 2.8 costante.

avatarsenior
inviato il 29 Giugno 2020 ore 20:39

Il Leica c'è l'ho. Lo Zuiko l'ho provato ampiamente. L'unico parametro in cui il Leica paga è il f4 a tele. La gradualità tonale del Leica è superiore.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 195000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





04 Luglio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me